- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Wine Tour Cup 2008: arriva a Grado il torneo di golf delle Città del Vino

Lontano dai luoghi piu' frequentati e vicino al cuore dell'Europa, su di un'isola tra il mare e la laguna: domenica 25 maggio, al Golf Club Grado (Go) arriva la Wine Tour Cup 2008, il torneo di golf delle Citta' del Vino, l'unico in Italia ad unire turismo golfistico ed enogastronomico in una formula di successo che fa tendenza, in collaborazione con la Coldiretti di Gorizia.

Ad attendere golfisti ed eno-appassionati da tutta Italia ben 14 aziende con le produzioni piu' tipiche della regione friulana, dalle Doc Collio e Friuli Isonzo, all'olio, miele, formaggi, il prosciutto crudo di Cormons, uova, asparagi e funghi. 25 milioni di golf turisti in Europa, 40 miliardi di dollari di valore in tutto il mondo e una crescita annua dell'8%: sono questi i dati del golfturismo, fenomeno di tendenza dal successo crescente, che, incrociati con i 4/6 milioni di praticanti e i 2,5 miliardi di volumi di affari del turismo enogastronomico, danno numeri davvero interessanti.

Ecco allora che il mondo del vino e quello del golf si incontrano sul green in occasione della Wine Tour Cup 2008, il torneo di golf delle Citta' del Vino che, ogni anno, vede la partecipazione di 3.500 tra golfisti ed eno-appassionati.

Entrata tra i 10 principali tornei d'Italia sulla rivista "Economy", la Wine Tour Cup  che prevede 21 tappe dalla primavera all'autunno inoltrato con gare 18 buche Stableford, su campi da golf giovani, di nuova realizzazione e aperti a tutti – non e' solo una competizione, ma una vera e propria vetrina di promozione per i territori delle Citta' del Vino, l'associazione dei Comuni a piu' alta vocazione vitivinicola d'Italia, grazie alla formula del tutto originale ed innovativa che associa ad ogni gara degustazioni di vini e specialita' locali con il diretto coinvolgimento di aziende e produttori.

Ti potrebbe interessare anche...  Il FVG si candida a sede della conferenza Unesco learning cities 2021

Ecco allora che le Citta' del Vino e le aziende friulane presentano a golfisti ed eno-appassionati giunti da ogni parte d'Italia le loro eccellenze enogastronomiche e le loro meraviglie storiche e culturali.

"Un'iniziativa importante – sottolinea il presidente delle Citta' del Vino, Valentino Valentini – che unendo due fenomeni di tendenza, quali il turismo golfistico ed enogastronomico, si pone l'obbiettivo di supportare lo sviluppo turistico e l'accoglienza dei territori coinvolti, ampliandone la stagione turistica e trovando nuovi potenziali eno-appassionati, grazie anche a pacchetti turistici che comprendono la partecipazione al torneo".

Dati e numeri confermano il successo dell'iniziativa firmata Citta' del Vino: il 48% dei golfisti infatti non gioca solo a golf, ma suddivide la spesa di questa vera e propria vacanza per il 29% in alloggi, 21% in cibo, 7% green fee, 25 per i trasporti, 9% per lo svago, 5% in souvenir e l'1% in lezioni.

Fonte: Agi