- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Wiener Bijoux. Gioielli e design. Josef Maria Auchentaller per Georg Adam Scheid – Grado (GO)

grado_wiener bijoux_mostra auchentaller_a

La Casa della Musica di Grado (GO) ospiterà “Wiener Bijoux. Gioielli e design. Josef Maria Auchentaller per Georg Adam Scheid“, un’esposizione unica dedicata al pittore secessionista austriaco Josef Maria Auchentaller (1865-1949) a 150 anni dalla nascita.

Da sabato 20 giugno a domenica 1 novembre 2015 si potranno ammirare alcuni magnifici esempi di gioielli e raffinati oggetti d’uso in argento e smalto realizzati su disegni originali del grande artista austriaco che fu di casa a Grado dai primi anni del Novecento.

auchentaller_wiener bijoux 2

Inaugurerà il prossimo 20 giugno alle ore 11.00 a Grado (GO) la mostra “Wiener Bijoux” tutta dedicata ad uno dei protagonisti indiscussi della Secessione Viennese,  Josef Maria Auchentaller (Vienna 1865 – Grado 1949).

L’esposizione raccoglie alcuni magnifici esempi di gioielli e raffinati oggetti d’uso in argento e smalto disegnati dal grande pittore austriaco di cui quest’anno ricorrono i 150 anni dalla nascita: un artista di “casa” a Grado – ci trascorse gran parte della vita a partire dal 1904 –  anche grazie alla moglie Emma Scheid, esempio di imprenditoria al femminile di successo che lì aprì la pensione “Fortino”, ponendo le basi del futuro sviluppo turistico della località balneare adriatica.

La mostra propone una serie di gioielli e di raffinati oggetti in argento e smalto prodotti dalla casa viennese di Georg Adam Scheid, su disegno di Auchentaller.

L’esposizione raccoglie oltre 80 pezzi originali di varia tipologia – spille, fibbie per cinture, pendenti, tagliacarte, portagioielli, vasi, portapillole, portasigarette, cornici – realizzati fra il 1895 e il 1910 dall’azienda di Georg Adam Scheid  (una delle più quotate dell’epoca) su disegni di Auchentaller: esclusivi oggetti alla moda, una bigiotteria “di lusso” in quello stile Jugend che si andava consolidando alla svolta del secolo.

Ti potrebbe interessare anche...  Dal 15 novembre 2020 sulle strade del FVG obbligo di pneumatici da neve o catene a bordo

A questi magnifici esemplari dal design raffinato e moderno si affiancano anche un centinaio di progetti originali e alcune opere pittoriche sempre realizzate dall’artista sul solco del Secessionismo Viennese.

L’evento sarà arricchito da un percorso in città nei luoghi cari all’artista e da una serie di incontri a tema, mettendo in risalto il forte legame esistente tra la località balneare e Auchentaller.

Josef Maria Auchentaller: portapillole design (1900) (Foto TurismoFVG)
Josef Maria Auchentaller: portapillole design (1900) (Foto TurismoFVG)

“Questa mostra offre un prestigioso contributo alle arti applicate d’autore fra fine Ottocento e inizio Novecento – sottolinea il curatore Roberto Festi -. I gioielli disegnati da Auchentaller erano quanto di più alla moda si potesse trovare a Vienna in quell’epoca ed ebbero grande successo in tutta Europa: per questo è un’occasione davvero unica poterli ammirare qui a Grado, che fu la seconda patria dell’artista ”.

I materiali esposti provengono dall’Archivio Auchentaller, da collezioni private europee e importanti raccolte pubbliche.

A GRADO IN BICI ?
CERCA LA NUOVA MAPPA

cartina_ciclabili riviera_2015_locandina

La mostra è accolta nelle sale della Casa della Musica  fino al 1 novembre 2015 ed è accompagnata da un catalogo (200 pp./testo bilingue it./ted.) in vendita al book-shop.

“Il vincolo che lega l’Austria a Grado non è solo di natura turistica, ma anche culturale”. Lo ha sottolineato il vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia e assessore alle attività produttive in occasione di un incontro ufficiale con autorità e esponenti del mondo culturale viennese.
“Il nostro intendimento – ha evidenziato il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia – è che questo progetto venga collegato a un programma che sappia fare rete fra i grandi eventi culturali in regione. Ben conoscendo le buone abitudini degli ospiti austriaci, deve esserci un ponte ideale tra Grado con Auchentaller, Mittelfest, la prossima mostra di Mirò a Villa Manin e la valorizzazione degli straordinari affreschi del Tiepolo al Museo Diocesano di Udine e delle altre sue testimonianze nel capoluogo udinese.

Ti potrebbe interessare anche...  Altri nuovi servizi nelle stazioni per agevolare il trasporto della bicicletta sul treno

La mostra sul pittore secessionista austriaco avrà un’appendice anche nelle hall di alcuni alberghi di Grado e in altri luoghi del centro storico, per sottolineare il legame fra l’Isola d’Oro, l’artista e la sua famiglia, in particolare la moglie Emma, figlia di Georg Adam Scheid, un esempio di successo d’imprenditoria femminile.

La mostra è organizzata dall’Associazione culturale Grado ‘900 assieme al Comune, con il sostegno della Regione, di TurismoFVG e della Camera di Commercio di Gorizia, in collaborazione con l’Archiv J.M. Auchentaller e il Leopold Museum, in occasione dei 150 anni dalla nascita dell’artista austriaco.

Vedi la brochure della mostra “Wiener Bijoux. Josef Maria Auchentaller per Georg Adam Scheid”, con altre utili informazioni su Anchentaller

Wiener Bijoux. Gioielli e design. Josef Maria Auchentaller per Georg Adam Scheid
Grado. Casa della Musica – Piazza Biagio Marin, 2

20.06.-01.11.2015
Orari:
Tutti i giorni: 18.00-23.00
Sabato e domenica: 10.00-22.00
Ingresso:
intero: Euro 5,00
ridotto: Euro 3,00
Gratis ai possessori FVG card
auchentallerAutoritratto28mag15