- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Un, due, tre: PAFF! Inaugurata una mostra dedicata alla storia dell’arte firmata da Gradimir Smudja

9 Dicembre 2018a5 Maggio 2019

Attenzione: la mostra è stata prorogata fino a domenica 5 maggio 2019

Inaugurata ufficialmente dal Palazzo delle Arti e del Fumetto di Pordenone venerdì 7  dicembre 2018 una mostra dedicata alla storia dell’arte firmata da Gradimir Smudja 

Un viaggio, dunque, che ben rappresenta la natura trasversale del Palazzo delle Arti e del Fumetto in Friuli: il PAFF! trova la sua sede in una villa ottocentesca, recentemente restaurata ed ampliata con una nuova, modernissima area, nel centro di Pordenone, in mezzo a un grande parco a due passi dal centro storico. I lavori da poco terminati hanno plasmato con grande respiro e libertà quegli spazi, che si apprestano ora a contenere con fluidità le tantissime attività in programma.

La mission del PAFF! non si limita alla “sola” attività museale: esso è una struttura complessa, organizzata, che intende proporre il concetto di fumetto come forma d’arte ma anche come forma di comunicazione e come approccio mentale, per farlo divenire motore multidisciplinare per una nuova fruizione della cultura nel suo senso più ampio.

Gradimir Smudja, nativo di Novi Sad ma italiano d’adozione, da diversi anni è considerato da molti uno dei più abili e talentuosi autori viventi (anche illustratore e pittore); è ancora poco conosciuto al grande pubblico ed ha un segno eclettico, ironico e sorprendente.

Da “Vincent et Van Gogh” ai due sontuosi volumi de “Au Fil De l’Art” fino a “Cabaret des muses”, la mostra pordenonese che si terrà da domenica 9 dicembre 2018 a domenica 24 febbraio 2019 domenica 5 maggio 2019 ospita un excursus di oltre cento opere dell’artista serbo che ripercorre – attraverso il virtuosismo, l’ironia, la vivacità e l’incondizionata passione per il racconto – un meta-viaggio dell’arte all’interno della propria storia e degli artisti più importanti.

Ti potrebbe interessare anche...  36. Premio Hemingway, con Alessandro Barbero, Samantha Cristoforetti, David Grossman e Guido Guidi

Il tratto tecnicamente elevatissimo di Gradimir Smudja, l’attenzione infinitesimale ai dettagli, l’amore per le citazioni e i tantissimi livelli di lettura delle sue tavole sono sempre accompagnati dalla leggerezza, da una visione affettuosa e profonda dell’arte e delle sue declinazioni. Grazie ai suoi personaggi, Smudja attraversa i secoli più importanti della storia dell’arte europea insegnandone i tratti distintivi e i significati, e sfatandone i miti.

ORARI
da domenica 9 dicembre 2018  a domenica 24 febbraio 2019 domenica 5 maggio 2019

• Da martedì a venerdì, dalle 15.30 alle 18.30
• Sabato e domenica dalle 10 alle 20

BIGLIETTI
intero: 8 euro
ridotto: 5 euro (ragazzi dai 6 ai 17 anni, studenti, comitive, over 65, convenzionati)
agevolato: 2 euro (bambini da 3 a 6 anni, gruppi di studenti,
tariffa famiglie: 20 euro
gratis: bambini fino a 3 anni, guide, giornalisti

Info:
[email protected]
tel 0434 392941