- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Turismo religioso: un business da 5 miliardi nel 2014

Turismo religioso: un business da 5 miliardi

Un traffico da 5 miliardi di dollari.
È questo il valore del turismo religioso in Italia secondo la recente analisi Coldiretti, realizzata in occasione della canonizzazione dei due Papi tenutasi il 27 aprile a Roma.

“I viaggiatori religiosi nel mondo – sottolinea Coldiretti – sono 300/330 milioni l’anno con un fatturato di 18 miliardi di dollari e un enorme potenziale di crescita per l’Italia, se si considera che tra le mete preferite del turismo religioso sparse per il globo ci sono Città del Messico, dove il santuario della madonna di Guadalupe richiama 10 milioni di pellegrini ogni anno, fino a Medjugorje, il santuario bosniaco in fortissima ascesa soprattutto tra i credenti italiani”.

Secondo l’ultima ricerca Isnart, la clientela straniera costituisce circa il 60 per cento del segmento turistico religioso: il 45,3 proviene dall’Europa e il 14,9 dai Paesi extraeuropei. Dallo studio emerge che il 41,4 per cento dei turisti religiosi ha un’eta compresa tra i 30 e i 50 anni e il 44,4 si affida per l’organizzazione del viaggio al circuito dell’intermediazione, tour operator e agenzie di viaggi.

Secondo Coldiretti “le tradizioni e la cultura religiosa in Italia e la presenza di importanti santuari di riferimento per itinerari spirituali che non hanno eguali nel mondo rappresentano dei punti di forza quali richiamo di flussi turistici motivati da interessi religiosi sul territorio nazionale”.

Fonte: TTG e  GV