- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Treni: collegamento sperimentale tra FVG e Austria

  

L’assessore regionale ai Trasporti Riccardo Riccardi ha affermato ad inizio febbraio 2010 che “l’avvio a breve della progettazione di un servizio sperimentale di collegamento ferroviario sulla direttrice Udine-Klagenfurt e Udine-Villaco utilizzando la Società ferrovie Udine Cividale (interamente partecipata dalla Regione) è una risposta concreta da parte della Regione ai tagli messi in atto da Trenitalia sul territorio nazionale e in Friuli Venezia Giulia”.Il collegamento dovrebbe essere avviato in collaborazione con il Land Carinzia e il finanziamento inserito nell’ambito del Progetto Interreg IV relativo al miglioramento dei collegamenti transfrontalieri. 

“La tempestività della risposta e la velocità con cui si attiverà la progettazione per la sperimentazione dimostra l’attenzione di questa maggioranza verso il ruolo internazionale che il Friuli Venezia Giulia deve giocare nello scacchiere europeo, soprattutto con l’Austria. Inoltre, l’individuazione della Udine Cividale quale partner tecnico richiama il modello su cui già sta operando con successo la Provincia di Bolzano per le linee interne con la val Venosta e i collegamenti internazionali con Innsbruck e Lienz.
 
Questo intervento ha notevole importanza, se si considera che avviene in un momento in cui Trenitalia, a pochi anni dalla realizzazione della moderna e costosa linea ferroviaria Pontebbana, ha apportato pesanti tagli ai collegamenti fra la nostra regione e l’Austria, rischiando di compromettere così il nostro ruolo internazionale. 

La Giunta regionale ha confermato oggi, giovedì 4 febbraio 2010, su proposta dell’assessore alla Viabilità e Trasporti Riccardo Riccardi, approvando la partecipazione al progetto Ue “Micotra-Miglioramento dei collegamenti transfrontalieri di trasporto pubblico”, la volontà di avviare un servizio ferroviario sperimentale diretto tra Udine e Villaco e tra Udine e Klagenfurt. 

Partner del progetto, che si inquadra nelle attività di cooperazione transnazionale Interreg IV Italia/Austria per il periodo 2007-2013, saranno, accanto alla stessa Regione Friuli Venezia Giulia (capofila di “Micotra”), il Land della Carinzia, le “Ferrovie Udine-Cividale”, il dipartimento carinziano delle OBB (le Ferrovie Austriache) e la società VGL Verkehrsverbund. 

Ti potrebbe interessare anche...  Contenimento pandemia: le nuove regole in FVG in vigore da sabato 14 novembre

Il costo complessivo del progetto è di poco superiore al milione di euro. 

Secondo il progetto, il primo tratto sperimentale della linea sarà attivato sul percorso Tarvisio-Arnoldstein, per poi estendersi, in caso di positive conclusione del programma, tra il capoluogo friulano e le due città carinziane di Villaco e Klangefurt.  

“La Linea Udine-Villaco, pur costituendo una direttrice di grande interesse e potenzialità non solo per le merci, ha subito una progressiva riduzione dei servizi di trasporto pubblico di persone – sottolinea l’assessore Riccardi – ed oggi non vi sono treni in orario diurno che realizzino questo collegamento transfrontaliero”. 

I quattro treni regionali in servizio sulla tratta Udine-Tarvisio si arrestano infatti al confine e non esistono modalità alternative di trasporto verso la Carinzia di pari o migliori caratteristiche, essendo previste solamente 4 corse con autobus. 

 

 Fonte: Redazione Giro