- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Perdon de Barbana – domenica 6 luglio – Grado (GO)

———————————

VAI ALL’EDIZIONE 2017

———————————


Basilica di Sant’Eufemia e Santuario dell’isola di Barbana

domenica 6 luglio dalle ore 8:15

La prima domenica di luglio di ogni anno la città di Grado, per sciogliere un antico voto, si reca in processione sul mare verso l’isola di Barbana.

Cliccare per ingrandireE’ la festa più bella dell’estate, ove la spettacolare gioiosità delle barche imbandierate in corteo, rende evidenti la gioia e il fervore del popolo che porge l’annuale omaggio alla Beata Vergine di Barbana sua protrettrice.

Nel 1237 la città di Grado era stata colpita da una gravissima pestilenza. I gradesi si votarono alla Vergine di Barbana per essere salvati e così avvenne. Per questo decisero di rendere visita in perpetuo, ogni anno, il 2 luglio (poi trasformatosi nella prima domenica di luglio) alla Vergine del Santuario di Barbana con la partecipazione di almeno una persona per ogni famiglia. La processione parte al mattino, poco dopo le 8, dal porto di Grado, dopo che un pescatore pronuncia a gran voce la frase In nome de Dio, avanti!

Per consentire il passaggio del convoglio di barche imbandierate a festa con il gran pavese, viene aperto il ponte girevole che collega Grado alla terraferma.

Naturalmente l’imbarcazione che porta il clero, i cantori e la Madonna (non quella di Barbana, ma la bellissima statua della Madonna degli Angeli, che si trova nella basilica di Grado), è il natante più vistoso, la barca ammiraglia.

A Barbana si snoda una breve processione dal porto alla chiesa, al suono della banda cittadina e del canto delle litanie; quindi il vescovo celebra la solenne Messa durante la quale il Sindaco di Grado fa un simbolico omaggio alla Madonna consegnandolo nelle mani del padre guardiano. Verso mezzogiorno il rientro e successivamente in basilica a Grado il canto del Te Deum di ringraziamento.

Ti potrebbe interessare anche...  188. Fiera di Santa Elisabetta e Sagra dal dindiat