- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Novembre alla Grotta del Mitreo. Aperture straordinarie – Duino Aurisina (TS)

10 Novembre 2018a24 Novembre 2018

La Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del FVG propone a novembre quattro aperture straordinarie alla scoperta della Grotta del Mitreo, grotta carsica frequentata già dal Neolitico e adattata in età romana (dal II al V secolo d.C.) a luogo di culto del Mitraismo, religione salvifica di origine iranica legata alla figura del dio Mitra.

Nella suggestiva ambientazione della Grotta sarà possibile osservare i calchi dei rilievi in calcare rinvenuti all’interno del sito, assieme ad alcune iscrizioni con i nomi di offerenti.

Le aperture straordinarie si terranno:
sabato 10 e domenica 11 novembre,
sabato 17 novembre e
sabato 24 novembre 2018

Apertura dalle ore 9.45 – ultimo ingresso 12.45

È previsto un ritrovo iniziale alle ore 9.30 presso la Stazione della Guardia forestale di Duino Aurisina (TS).

Successivamente accesso libero direttamente al sito.

Ingresso gratuito

Si consiglia l’uso di calzature sportive adeguate.

 

All’interno di questo calendario di aperture, grazie alla collaborazione con la Soprintendenza dei Beni Culturali del Friuli Venezia Giuliasabato 10 e domenica 11 novembre 2018, dalle 10:00 alle 13:00, sarà possibile visitare la Grotta dei dio Mithra accompagnati da un archeologo della cooperativa Gemina.

La grotta, sede del culto mitraico, incredibilmente sfuggita ai riadattamenti della Prima Guerra Mondiale, è stata scoperta nel 1963 da speleologi della Commissione Grotte.

Dopo la disostruzione dal detrito che l’aveva celata all’esercito austriaco, scavi e ricerche al suo interno hanno fornito i resti di un bassorilievo raffigurante il dio mentre uccide il toro primigenio, alcuni pilastrini di cui la Gemina ha ricostruito le parziali iscrizioni e una quantità di monete, lucerne e vasellame probabilmente frutto di offerte votive.

Ti potrebbe interessare anche...  Festa delle Erbe di Primavera - Forni di Sopra (UD)

Un racconto articolato e complesso che include racconti di mitologia e di storia ancora poco conosciuti.

Frequentata dal neolitico ed adattata in età romana luogo di culto del dio Mithra, questa grotta carsica è situata alle pendici del monte Ermada in una piccola dolina dalle pareti scoscese all’altezza di San Giovanni al Timavo ed è facilmente raggiungibile dalla strada statale 14 da Duino Aurisina.

Per informazioni e prenotazioni delle visite previste per sabato 10 e domenica 11 novembre, contattare la Cooperativa Gemina: [email protected] – 3347463432

Attività a pagamento.

 

Per info sulle visite nelle altre date, contattare la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia[email protected] – tel +39 040 4527555