- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Mostra Questo corpo è un sole – Pordenone

16 febbraio 2019a14 aprile 2019

Da sabato 16 febbraio a domenica 14 aprile 2019 a Pordenone presso il Museo archeologico Castello di Torre di Via Vittorio Veneto 19 si terrà la mostra “Questo corpo è un sole” sull’iconografia di Maria lactans e sul significato eucaristico attribuito al simbolo solare nei corso dei secoli, ad ingresso gratuito.

L’esposizione, allestita nel Castello di Torre, sede del Museo Archeologico del Friuli Occidentale, sarà inaugurata sabato 16 febbraio 2019, alle ore 16.45, nella Bastia del Castello, con un intervento di Giovanni Catapano, docente di Storia della filosofia medievale a Padova,su “Maria e le controversie cristologiche dei secoli IV e V”.
Il percorso iconografico, che presenta una una serie di immagini storiche che richiamano la natura di Avvenimento del cristianesimo, è ulteriormente arricchito da due opere inedite del maestro Giancarlo Magri, che si è cimentato sul tema.

L’immagine di Maria che allatta Gesù è presente sin dai primi secoli cristiani sia inEgitto, come sostituzione di Iside che allatta il figlio Horus, sia in Italia, come sostituzione della Pietas romana. Un modello iconografico successivo, che si ritrova a Costantinopoli, è quello di Maria Domene (orante), con il Bambino davanti a sé, detta anche Blachernitissa, perché presente nella chiesa delle Blacherne, costruita nel V secolo.

In epoca post-bizantiniana tale icona è denominata in russo Znamenie “Segno” e Platytera tou ouranou “più ampia del cielo“. Una variante che richiama tali soggetti è quella della Madonna Odigitria “che indica la strada“, la quale regge il Figlio con il braccio sinistro, mentre lo indica con la mano destra. Agli inizi del Trecento queste tradizioni iconografiche si fondono in una nuova immagine, quella della Madonna dell’Umiltà, nata in ambito avignonese, in cui talvolta il volto di Cristo è dipinto sul petto della Vergine, con un chiaro significato eucaristico. Ciò avviene significativamente dopo il miracolo di Bolsena del 1264 e la promulgazione, da parte di papa Urbano IV, della bolla Transiturus de hoc mundo, che istituiva la festa del Corpus Domini.

Orario:

• venerdì e sabato 15:00 – 18:00
• domenica 10:00 – 12:00 e 15:00 – 18:00

Info:

Centro del noce
centrodelnoce@gmail.com
cell. 347 5010120