- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Isonzo, le Dodici Battaglie – Duino Aurisina (TS) e Friuli Venezia Giulia

Logo Isonzo-Soca 2015_bozza_2

In occasione del Centenario dello scoppio della Grande Guerra il Gruppo Ermada Flavio Vidonis, con il supporto della Provincia di Trieste, avvia il progetto “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE”, un progetto di conoscenza di una significativa parte di storia della nostra nazione.

L’area interessata dal progetto è compresa tra le foci del Timavo, San Giovanni in Tuba, Villaggio del Pescatore, Duino, Sistiana, Medeazza, Ceroglie, Visogliano, ed in seguito su tutto il territorio regionale e transfrontaliero.

Gli obiettivi del progetto sono di diffondere i concetti di conoscenza, rispetto, convivenza e di pace (grazie alla ricchezza di storia e memoria presenti nella Venezia Giulia, si può far conoscere e riscoprire quanto importante sia l’equilibrio tra uomo e uomo, e uomo con la natura), di rafforzare una rete esistente e di continuare a fare sinergia tra diverse realtà piccole e grandi, e di ampliare la valenza turistica che il progetto avrà per l’intero territorio.

Gli eventi che il progetto “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE” propone sono iniziative “diffuse” in siti di particolare pregio architettonico storico e culturale, coordinate tra loro partendo da una significativa mostra, al Castello di Duino che documenta anche attraverso testimonianze espressive la sofferenza dei soldati nell’abbandonare le loro famiglie, i figli e le loro case, i loro affetti.Coloro che hanno vissuto questi eventi non sono qui a raccontarceli, ecco perché oggi “in tempo di pace” è così importante non perderne memoria: queste “voci” rappresentano lo strumento attraverso il quale può avvenire il passaggio generazionale: l’obiettivo del progetto sarà raggiunto se le generazioni di oggi uscendo dalla mostra o dopo aver ascoltato una conferenza avranno percepito il messaggio di quanto male possono fare le guerre e trasmetteranno questo ai loro figli.In questo modo il dramma della Guerra offrirà l’occasione per sottolineare LA FORZA DELLA VITA che non si arrende mai e si fa strada attraverso la fraternità come forte segno della speranza nel futuro.

isonzo_le dodici battaglie_mostra

PROGRAMMA  2015

Venerdì 28 agosto

Ore 11.00 – PALAZZO DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Conferenza stampa di presentazione del Progetto

2 SETTEMBRE – 31 DICEMBRE 2015 CASTELLO DI DUINO

(Duino Aurisina) Sala Rilke

Mostra

ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE

La mostra “Isonzo, le dodici battaglie” rimarrà aperta negli orari di apertura del Castello di Duino – info 040208120

Mercoledì 2 settembre

ore 16.00

CASTELLO DI DUINO

presentazione del progetto e della mostra “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE”

A seguire inaugurazione della mostra presso la SALA RILKE del Castello di Duino interverranno
MARIA TERESA BASSA POROPAT – Presidente della Provincia di Trieste
MASSIMO ROMITA – Presidente Gruppo Ermada Flavio Vidonis
MARCO MANTINI – Gruppo Ricerche e Studi Grande Guerra – CAI SAG Trieste
MITIA JUREN – Gruppo Ricerche e Studi Grande Guerra – CAI SAG Trieste
STEFANO GAMBAROTTO – Istituto per la Storia del Risorgimento di Treviso
MAURO DEPETRONI – ANA Trieste

Dal 3 di settembre apertura ufficiale al pubblico della Mostra “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE”

Giovedì 10 settembre

ore 20.00

TENDONE COPERTO DEL VILLAGGIO DEL PESCATORE

Nell’ambito della manifestazione VELE BIANCHE E PESCE AZZURRO promosso dalla Società Nautica Laguna

Spettacolo teatrale “Guerra ’15-’18. Le 12 battaglie dell’Isonzo” Regia a cura di Claudio Misculin, musiche di Edy Meola con la partecipazione dell’Accademia della Follia di Trieste, promosso dal Gruppo Ermada Flavio Vidonis nell’ambito del Progetto “Isonzo, le dodici battaglie” sostenuto dalla Provincia di Trieste

Venerdì 11 settembre

ore 18.00

VILLAGGIO DEL PESCATORE (in occasione della manifestazione vele bianche pesce azzurro) in collaborazione con la Societa’ Nautica Laguna LE BATTAGLIE DELL’ISONZO – IL CARSO DELLA GRANDE GUERRA PARCO DI NORDIC WALKING
SILVO STOK – Gruppo Ricerche e Studi Grande Guerra – CAI SAG Trieste
MARIO FABRETTO – Turismo Attivo FVG a.s.d.
GIORGIO FURLANICH – istruttore SINW
DARIO MARINI – Gruppo Speleologico Flondar
MAURO DEPETRONI – Gruppo Ermada Flavio Vidonis
All’interno della manifestazione sarà presente un punto informativo dedicato alla promozione del progetto

Ti potrebbe interessare anche...  Feste delle Castagne 2021 in Friuli Venezia Giulia

Domenica 13 settembre

ore 10.00

PASSEGGIANDO TRA LA STORIA, LA CULTURA E LA NATURA – da Duino al Villaggio del Pescatore attraverso un percorso dal Castello di Duino, la Cernizza e Sentiero PUNTA BRATINA di Quota 28 – promosso dal Gruppo Ermada Flavio Vidonis in collaborazione con il Gruppo Aj- ser 2000, la Jus Comunella di Duino, Fareambiente, Gruppo Speleologico Flondar, Società Nautica Laguna, Lions Club Duino Aurisina

Lunedì 14 settembre

ore 18.00

VISOGLIANO CENTRO CONGRESSI

LE BATTAGLIE DELL’ISONZO – LA FORTEZZA HERMADA
ROBERTO TODERO – Associazione Zenobi
MAURO DEPETRONI – Gruppo Ermada Flavio Vidonis
MARKO PAHOR – Azienda agricola Kohisce

Lunedì 28 settembre

ore 18.00

VISOGLIANO CENTRO CONGRESSI

LE BATTAGLIE DELL’ISONZO – LA SANITA’ MILITARE DURANTE LA PRIMA GUERRA MONDIALE: LE POSSIBILI CURE E TERAPIE; L’IMPIEGO DEI GAS TOSSICI
prof. PONTE ROMANA OLIVO – Presidente Lions Club Duino Aurisina
BRUNO VAJENTE – Centro Studi Silentes Loquimur

Domenica 4 ottobre a Medeazza in occasione della manifestazione CAVALLI E PROFUMO DI MOSTO promossa dall’Associazione Timava Medja Vas Stivan) alle ore 11,00 “Le battaglie dell’Isonzo – Le popolazioni” con Massimo Romita Gruppo Ermada VF, Romana Olivo Presidente Lions Club Duino Aurisina e Alenka Franceschini Lions Club Duino Aurisina. All’interno degli spazi assegnati ci sarà nei tre giorni di manifestazione l’esposizione dei lavori delle scuole nell’ambito della iniziativa i NONNI CON LA VALIGIA, la mostra sarà completata con interventi storici.


IL QUINTO APPUNTAMENTO
IL PROGETTO A MEDEAZZA
Lunedì 12 ottobre alle ore 18,00
presso il Centro Congressi di Visogliano “Le battaglie dell’Isonzo – L’Ermada id ieri e di oggi” con Aureliano Barnaba, Gruppo Ermada VF, Claudio Sgai, Gruppo Cavità dell’Alpina delle Giulie, Fabio Pahor, dell’Azienda Agricola Kohisce, e Dario Stolfa dell’SK Devin.

 IL SESTO APPUNTAMENTO
Lunedì 26 ottobre alle ore 18,00
presso il Centro Congressi di Visogliano “Le battaglie dell’Isonzo – Il Treno della Memoria” e “1915 dalla mobilitazione “rossa” all’Isonzo” 
con Franco Visintin della Proloco Fogliano Redipuglia,   Mauro Depetroni Gruppo Ermada Vf e Francesco Bonaventura dell’Associazione Granatieri di Sardegna

IL SETTIMO INCONTRO
Lunedì 9 novembre alle ore 18,00

presso il Centro Congressi di Visogliano “Le battaglie dell’Isonzo – Le grotte della Grande Guerra” con Aureliano Barnaba, Gruppo Ermada Vf, Maurizio Radacic Cat Trieste, Franco Gherlizza, Cat Trieste, Dario Marini, Gruppo Speleologico Flondar.Lunedì 23 novembre alle ore 18,00
presso il Centro Congressi di Visogliano “Le battaglie dell’Isonzo – La scuola e la Grande Guerra”  e “Le operazioni Militari della Marina” con Massimo Romita Gruppo Ermada Vf, Lucia Lalovich Gruppo Ajser 2000, Prof. Livio Schiff dell’Istituto Comprensivo “E.Giacich di Monfalcone”, Diego Guerin del Centro Regionale di Studi  Militari Antica e Moderna di Trieste.
Venerdì 20 novembre alle ore 20,00
presso la Chiesa del Sacro Cuore di GORIZIA, la prima importante tappa della rassegna corale “ECO DELLE TRINCEE…. CENT’ANNI DOPO” coordinata dal Coro S. Ignazio di Gorizia. Una rassegna corale in commemorazione di coloro che hanno perso la vita sulle nostre terre durante il primo conflitto mondiale. La forza di un canto nato spesso durante una trepidante vigilia di una battaglia o dopo un cruento scontro, può, forse meglio di un saggio o di un diario, superare le barriere del tempo e rendersi testimone, ad imperitura memoria, di ciò che accadde cent’anni fa. “Vogliamo raccogliere l’eredità di chi visse, soffrì e perse la vita durante la Grande Guerra, ad un passo dal cielo; grazie alle voci di oggi facciamo così un viaggio nel tempo e proviamo a rivivere, in modo estremamente toccante, le stesse emozioni, gli stessi battiti del cuore di questi uomini”. 
A Gorizia vedremo la partecipazione del Coro dei Ragazzi del Collegio del Mondo Unito, la Corale di Farra d’Isonzo e il Coro S. Ignazio di Gorizia.
Sabato 21 e 28 e domenica 22 e 29 novembre dalle 09,00 alle 16,00 proseguono le Mostre al Castello di Duino.
Presso la Sala Rilke LA MOSTRA “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE” –  nei pannelli espositivi della Mostra troviamo una presentazione del territorio teatro degli eventi ed un’attenta cronologia delle battaglie dell’Isonzo che è stata sviluppata grazie al contributo del dr. Stefano Gambarotto Presidente dell’Istituto del Risorgimento di Treviso, corredata da immagini d’epoca riconducibili agli eventi descritti, messi a disposizione dallo stesso Istituto e da numerosi cultori della materia.  Nel dettaglio il percorso scientifico sviluppa la storia che in circa due anni di guerra si è concentrata sul fronte isontino dal giugno del 1915 al settembre del 1917, tra il Monte Rombon ed il mare, quella che una cronologia già introdotta all’epoca dei fatti ha suddiviso in dodici eventi, le famose Dodici Battaglie dell’Isonzo. Le prime quattro si svolsero nel 1915, cinque nel 1916 tra cui la sesta che portò alla presa di Gorizia, tre nel 1917: l’ultima, la dodicesima, è l’evento riferito ai fatti d’arme di Caporetto. WWW.ISONZO19151918.BLOGSPOT.ITLa mostra rientra nel progetto “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE” sostenuto dalla Provincia di Trieste nell’ambito del Bando valorizzazione della Cultura del Territorio e dei suoi siti di pregio.
PRESSO IL FOYER DEL CENTRO CONGRESSI – LA MOSTRA “DA CAPPELLE DI GUERRA A SIMBOLI DI PACE” La mostra consiste in una raccolta di foto ed immagini, scattate dall’autore Tullio Poiana dell’Associazione Amici dell’Isonzo, in un itinerario simbolico che parte dalle Cappelle di Guerra in Ungheria, Slovenia e Italia attraverso quello che è stato l’Isonzo Front della Grande Guerra. Nel mezzo di questo percorso vi sono anche foto che riprendono i Cimiteri di Guerra e i Monumenti ai Caduti in memoria di quanti hanno donato la loro vita per quegli ideali di Patria che rappresentavano. Con questi fotogrammi, l’autore ha voluto mantenere sempre vivo il ricordo di Tutti i CADUTI della Grande Guerra e rinsaldare anche per le generazioni future, legami di Pace e tolleranza. Non deve sorprendere il fatto che nei luoghi di guerra sorgano delle Cappelle che sono simboli di Pace, se si considerano i combattenti come UOMINI. WWW.ISONZOSOCA.BLOGSPOT.IT. La mostra rientra nel progetto ISONZO SOČA 1915 VOCI DI GUERRA IN TEMPO DI PACE sostenuto dalla Regione Autonoma Fvg nell’ambito del Bando relativo alle Celebrazioni della Grande Guerra in FVG.
Domenica 22 novembre una giornata particolarmente intensa di appuntamenti, si comincia alle ore 09,00 (ritrovo nella Piazza centrale del Villaggio del Pescatore) per l’escursione, questa volta guidata dal Gruppo Speleologico Flondar (associazione che coordinata per il progetto Isonzo Soca 1915 le escursioni sui siti della Grande Guerra) su Quota 208 e Abisso Bonetti. Con le macchine dal Villaggio del Pescatore ci si sposterà a Bonetti (Doberdò del Lago Gorizia) per l’escursione a piedi dalla durata di circa tre ore. Confermata la presenza anche degli atleti del Gruppo Nordic Walking della Scuola di DUINO.
Mentre dalle ore 11,00 e fino alle ore 17,00 presso il Ristorante ANTICO CONVENTO di Via delle Beccherie Vecchie 2 di Trieste, si svolgerà la manifestazione PECCATI DI GOLA (promossa dall’Associazione Promoturismo ALPEADRIA) degustazione di cibi a base di tartufo e vini del territorio dell’Alpe Adria. Il Gruppo Ermada Vf, già in sintonia con l’Associazione Promoturismo Alpe Adria su progetti Europei, presenzierà alla manifestazione con uno spazio informativo sulle prossime iniziative ed attività in particolare sul prossimo DUINO & BOOK Festival del Libro della Grande Guerra.
Lunedì 23 novembre alle ore 18,00 presso il Centro Congressi di Visogliano, prosegue invece il ciclo di incontri dedicati alle battaglie dell’Isonzo, il titolo del nono appuntamento “La scuola e la Grande Guerra” e “Le operazioni Militari della Marina” con Mauro Depetroni e Massimo Romita Gruppo Ermada Vf, Lucia Lalovich Gruppo Ajser 2000, Prof. Livio Schiff dell’Istituto Comprensivo “E.Giacich di Monfalcone”, Diego Guerin del Centro Regionale di Studi Militari Antica e Moderna di Trieste.
 
Sabato 28 e domenica 29 novembre torna la seconda attesa edizione di DUINO & BOOK, Festival del Libro della Grande Guerra, attraverso la presentazione di libri, autori e racconti dei principali editori del settore. Sarà il Centro di Promozione Territoriale di Sistiana (ex Aiat) messa a disposizione dalla PROMOTRIESTE, ad ospitare sabato a partire dalle 09,00 fino alle 19,00 e domenica dalle 09,00 alle 17,30 la rassegna. Nella prima giornata coordinata dal Giornalista e Ricercatore Storico Dott. Lorenzo Salimbeni e da Mauro Depetroni Responsabile scientifico del Gruppo Ermada Vf interverranno Maurizio Radacich e Franco Gherlizza, Pietro Spirito, Viviana Marini, Giuseppe Matsching, Dott. Paolo Gropuzzo, Piero Sorè. Nella seconda giornata coordinata dal Direttore del Museo del Risorgimento di Treviso e da Mauro Depetroni Responsabile scientifico del Gruppo Ermada Vf, interverranno alcuni dei principali collaboratori del Gruppo Espresso per la Grande Guerra, Nicola Cristofoli del Centro Studi per la Bonifica “Ugo Cerletti” di Conegliano. Massimo Romita, Aureliano Barnaba, Sergio Spagnolo, Paolo Pollanzi ed infine il Prof. Enrico Folisi. Presenti le case editrici Es di Treviso, Aviani & Aviani e Gaspari Editore. L’ingresso al Festival è gratuito sino ad esaurimento dei posti.
 
Domenica 29 novembre alle ore 18,00 presso l‘Auditorium del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino con ingresso gratuito ad esaurimento dei posti, la seconda tappa della Rassegna “ECO DELLE TRINCEE…. CENT’ANNI DOPO”, coordinato dal Coro S.Ignazio e Gruppo Ermada Vf, vedrà l’esibizione del Coro dei Ragazzi del Collegio, l’Associazione Corale R.M.Rilke e il Coro S.Ignazio di Gorizia.
Lunedì 30 novembre il decimo incontro dedicato alle Battaglie dell’Isonzo, 
alle ore 18,00 presso il Centro Congressi di Visogliano “Le battaglie dell’Isonzo – I Personaggi famosi e lo sport nella Grande Guerra” con Ugo Falcone Agenzia Italiana per il Patrimonio Culturale, Mauro Depetroni Gruppo Ermada Vf, Bruno Vajente Centro Studi Silentes Loquimur.

Sabato 28 novembre
All’interno di DUINO & BOOK 2° Festival del Libro della Grande Guerra all’Auditorium di Duino 
– Presentazione del Catalogo della Motra “ISONZO LE DODICI BATTAGLIE”.

Lunedì 30 novembre alle ore 18,00
presso il Centro Congressi di Visogliano “Le battaglie dell’Isonzo – Lo sport nella Grande Guerra” con Ugo Falcone Agenzia Italiana per il Patrimonio Culturale, Mauro Depetroni Gruppo Ermada Vf, Bruno Vajente Centro Studi Silentes Loquimur.

Mercoledì 9 dicembre alle ore 18,00
presso il Centro Congressi di Visogliano “Le battaglie dell’Isonzo – Le cappelle votive” e “I Cimiteri di Guerra” con Paolo Verdoliva (Ana Gorizia) Renato Cisilin (Associazione Culturale Amici dell’Isonzo) Mauro Depetroni Gruppo AnA Trieste e IGOR DOLENC Vice Presidente della Provincia di Trieste

Domenica 13 dicembre alle ore 10,00
presso il Castello di Duino, Convegno di chiusura, con la Presidente Maria Teresa Bassa Poropat, Massimo Romita, Gruppo Ermada Flavio Vidonis, Otello Sangiorgi Direttore del Museo del Risorgimento di Bologna e Mitja Juren Gruppo Ricerche e Studi Grande Guerra Cai Sag Trieste.

Per ogni tipo di informazione è attivo il nr. 3886449114

Ti potrebbe interessare anche...  Magical Nature. Mostra del concorso internazionale di fotografia naturalistica

Gli orari potranno subire variazioni 

Il progetto “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE” è presentato dal Gruppo Ermada Flavio Vidonis, che ha costituito una cordata costituita di nove entità tra Centri Studi e Ricerche Associazioni Culturali e Sportive, ma vede il coinvolgimento di numerose altre realtà, enti pubblici, associazioni, italiane e straniere operanti nelle aree di coinvolgimento delle battaglie lungo il fronte dell’Isonzo.

OBIETTIVI DEL PROGETTO. Il progetto “ISONZO, LE DODICI BATTAGLIE” è presentato dal Gruppo Ermada Flavio Vidonis, che ha costituito una cordata costituita di nove entità tra Centri Studi e Ricerche Associazioni Culturali e Sportive, ma vedrà nel corso del suo svolgimento il coinvolgimento di numerose altre realtà, enti pubblici, associazioni, italiane e straniere operanti nelle aree di coinvolgimento delle battaglie lungo il fronte dell’Isonzo. 

www.isonzo19151918.blogspot.itwww.gruppoermadavf.blogspot.it
www.castellodiduino.blogspot.it  info 3886449114 – email: isonzoermadavf@libero.it