Fiere e mostre

Insieme - cinquantacinque capolavori in mostra ad Udine

Da sabato 18 febbraio 2023 a domenica 16 luglio 2023 a Casa Cavazzini a Udine verranno esposti cinquantacinque capolavori della pittura e della scultura occidentale tra il 1851 e il 1992 alla mostra “Insieme”. Dopo il successo della precedente esposizione, "La forma dell'infinito”, che aveva richiamato più di 60mila visitatori, la città di Udine si prepara ad ospitare un’altra grande mostra. La mostra è costituita per un terzo costituita da opere italiane e per due terzi da dipinti provenienti dall’estero e in genere mai esposti in Italia. Le 55 opere esposte – tra le quali anche due sculture – rappresentano la ricchezza variegata delle strade prese dall’arte occidentale tra il 1851 e il 1992. Dai Preraffaelliti al Realismo, dal Surrealismo all’Espressionismo, dal Simbolismo all’Astrazione, la mostra ci porterà a seguire suggestioni di grande forza. Nell'elenco degli autori emergono per importanza le firme di John Everett Millais, Franz von Stuck, Vasilij Kandinskij, Salvador Dalí, Alberto Savinio de Chirico, Renato Guttuso, Michelangelo Pistoletto, Giuliano Vangi, Gianfranco Ferroni, Tibor Csernus, e anche del friulano Mirko Basaldella, autore di un dipinto mai esposto nella sua storia, che la mostra di Casa Cavazzini ha l'onore di proporre al pubblico nella città d'origine dell'artista.

Le opere esposte e gli artisti

Come detto, le opere sono per un terzo italiane e per due terzi provenienti dall’estero e in genere mai esposti in Italia. La mostra coinvolge musei e collezionisti di otto paesi d’Europa (Austria, Croazia, Francia, Italia, Polonia, Spagna, UK e Ungheria). Le cinquantacinque opere esposte – tra le quali anche due sculture – rappresentano la ricchezza variegata delle strade prese dall’arte occidentale tra il 1851 e il 1992. Si potrà gustare l’eleganza dei Preraffaelliti e di diversi esempi di raffinato Realismo, farsi suggestionare da dipinti del Surrealismo, dell’Espressionismo, del Simbolismo e dell’Astrazione. Nell’elenco degli autori emergono per importanza le firme di: Particolare importanza ha l'opera di quest'ultimo pittore. Del friulano Mirko Basaldella, nato a Udine il 2 settembre 1910, ci sarà un dipinto mai esposto nella sua storia. Nel 1966 uscì al cinema il film “La Bibbia” del regista John Huston, sovvenzionato da Dino De Laurentiis. Le scenografie dedicate all’episodio di Sodoma furono affidate a Basaldella. Nel suo paesaggio, l’artista rappresenta il luogo della non-relazione, del fallimento di ogni rapporto umano con Dio, con il prossimo, con il forestiero.

La mostra “Insieme”

Attraversare la mostra “Insieme” significa rivedere la propria vita, i momenti, le figure, i contatti e gli ambienti, i desideri e le fatiche, gli abbracci e le lacrime più importanti. Viene proposto un viaggio interiore, da svolgere seguendo l’allestimento delle nove sale espositive: Questo percorso fa riscoprire le quattro esperienze fondamentali di contatto della vita con:

I temi dei dipinti

Nelle opere sarà rappresentato il senso dell’attesa che qualcosa accada; la meditazione su distanze, solitudini, misteri; la narrazione del legame d’amore, dell’attrazione reciproca ma anche degli ostacoli che deve superare. Verranno esposte pitture epiche, che rammentano movimenti sociali, battaglie di riscatto di gente povera ma tenace o che conducono sull’orlo tra la terra e il cielo, dove l’uomo avverte l’anelito alla trascendenza e il timore di un silenzio senza Qualcuno. Le opere mostreranno la condizione umana, la passione con cui tentiamo di superare solitudini e distanze.

Informazioni

Prenotazioni

La prenotazione non è obbligatori a ma fortemente consigliata. Si può prenotare tramite:

Orari

Ultimo ingresso 80 minuti prima della chiusura. Presentarsi in mostra almeno 10minuti prima della visita per il biglietto e per entrare nell’oraio assegnato.

Biglietti

Gli organizzatori

La mostra d'arte moderna, curata da don Alessio Geretti, nasce dalla collaborazione tra il Comune di Udine e l'associazione culturale Comitato di San Floriano di Illegio, che oltre a pensare, organizzare e allestire l'esposizione "Insieme" continua a proporre ogni anno un'altra mostra in Carnia a Illegio, come farà anche a partire dal prossimo 21 maggio. La Regione è partner dell'iniziativa assieme a PromoTurismoFvg, alla Camera di commercio Pordenone-Udine, alla Fondazione Friuli e a 20 imprese investitrici. Info: Grandi Mostre Udine