- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

I Colli Orientali del Friuli in tour promozionale europeo

Praga, Londra, Monaco di Baviera. Sono le mete europee del tour promozionale dei vini dei Colli Orientali del Friuli che riempirà le date di fine aprile e inizio maggio.

A partire dal 28 aprile, per la prima volta, una decina di aziende del Consorzio, in uno stand collettivo, saranno presenti alla Fiera del Vino e Distillati di Praga, fino a giovedì 30.

Si tratta del principale appuntamento dedicato al mondo del vino che si svolge nella Repubblica Ceca. La Repubblica Ceca rappresenta, per le aziende vitivinicole italiane, il primo mercato di sbocco per volume tra i paesi dell’Europa centro-orientale. Il consumo annuo è di 180 milioni di litri e le importazioni dall’Ue rappresentano il 66% del volume complessivo. Tra i maggiori fornitori, l’Italia con il 25%, seguita da Francia e Spagna. Dal 2004, in seguito all’ingresso della Repubblica Ceca nell’Ue, c’è stato l’abbattimento dei dazi doganali per i vini provenienti dalla Comunità. Si sta affermando la tendenza al consumo di vino di qualità, fenomeno rilevante e di moda. La distribuzione avviene per il 70-80% nella GDO, il 20-30% restante viene venduto nel canale Horeca e nelle enoteche. A Praga, inoltre, si realizza l’85% del business del vino dell’intero paese.

Alla London Wine Fair di Londra (12-14 maggio), invece, i Colli Orientali del Friuli saranno presenti all’interno di uno spazio di 81 metri quadrati, organizzati dall’Agenzia Turismo Fvg, in collaborazione con l’Ersa.
Martedì 12 maggio, è previsto un seminario tenuto da Richard Halstead di Wine Intelligence, sul Friulano e sulle possibilità di compravendita dei vini regionali sul mercato britannico e tedesco.
Al termine di svolgerà una degustazione di Friulano guidata da Sarah Jane Evans (in abbinamento al formaggio Montasio e al prosciutto di San Daniele).
Al banco d’assaggio, il Consorzio dei Colli Orientali presenterà il Pinot Grigio e il Friulano di 12 aziende associate. Una selezione di vini dei Colli Orientali sarà anche presente alle tre degustazioni di Friulano e Pinot Grigio guidate da Peter McCombie e Charles Metcalfe.

Ti potrebbe interessare anche...  Camminate meditative "Il tempo del mio essere"

“Non si può perdere un’occasione storica come quella del Friulano – sottolinea il presidente Pierluigi Comelli -. È un nuovo nome da far conoscere, che distingue un vino di grande storia e qualità e può contribuire in maniera decisiva a caratterizzare un intero territorio, una precisa gastronomia e avere riflessi, in ultima analisi, economici e turistici. Il Consorzio, dunque, come si vede, è fortemente impegnato su questo percorso”.

A Monaco di Baviera, infine, nella giornata del 18 maggio, nel prestigioso Mercedes-Benz Centre, in collaborazione con la locale Camera di Commercio, 22 aziende dei Colli Orientali proporranno in assaggio i loro vini in un Tasting Tour.
Nel pomeriggio, dopo la conferenza stampa di presentazione dell’evento a cui parteciperà il presidente Comelli, ci saranno momenti di incontro specifici e diversificati tra i vignaioli friulani, i giornalisti, gli operatori del settore e i consumatori.

 

Fonte: Adriano Del Fabro