- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Grado festeggia i 130 anni di storia come Stazione di cura e soggiorno

Grado 130

Grado festeggia i 130 anni di storia come Stazione di cura e soggiorno con tantissimi eventi

Grado festeggia i 130 anni di storia come Stazione di cura e soggiorno. Tantissimi eventi in programma.
Mostre, concerti, convegni, visite guidate; spettacoli di videomapping, show cooking e tanto altro.

Il 25 giugno 1892 l’Imperatore Francesco Giuseppe proclamò Grado “Stazione di cura e soggiorno”, avviando così una storia di successo che dura ancora oggi.

Nel giro di qualche decennio, dopo il decreto del 25 giugno 1892, Grado divenne il luogo di villeggiatura marina più alla moda dell’Impero.
Ancora oggi la sua bellissima spiaggia conserva quest’aura di eleganza fuori dal tempo pur adeguandosi al turismo contemporaneo con un’offerta di iniziative per ogni giorno della settimana.

In occasione dei 130 anni da quella fatidica data, l’Isola del Sole si racconta con un ricco programma di iniziative per visitatori, turisti e curiosi.
Una grande festa lunga sei mesi con eventi per tutti i gusti: mostre, concerti, convegni, visite guidate, spettacoli di videomapping, show cooking e tanto altro, che animeranno le spiagge e il cuore della città da maggio a ottobre. Scopri tutte le date, i luoghi, le curiosità e le descrizioni degli eventi della rassegna.

Grado, l’Isola del Sole 

Da 130 anni Grado è sinonimo di benessere ma anche di divertimento.
Giugno è il mese in cui si avviano le molte iniziative legate all’anniversario ma anche le escursioni, le gite in laguna e le attività sportive. In evidenza lo spettacolo di video mapping architetturale in Campo Patriarca Elia, le escursioni e le diverse attività sportive.
Ogni giorno un’occasione per stare bene.

Con l’arrivo di giugno e l’estate alle porte, partono anche le moltissime proposte estive di Grado, l’Isola d’oro, che quest’anno festeggia il 130 anni dal decreto imperiale che la proclamò “Stazione di cura e soggiorno”.  

I giorni del compleanno

Tantissimi gli appuntamenti di giugno.
Tra questi va ricordato il “Summer Night Ball” che vedrà il 24 sulla terrazza del Grand Hotel Astoria, anche una sfilata di costumi da bagno in uso negli ultimi 130 anni e, dal 25 al 28 giugno, il video mapping “hORI_ZON”, proiettato sulla facciata della magnifica Basilica di Sant’Eufemia.

Questo evento riassumerà in modo spettacolare l’antica anima di Grado, raffigurando in una serie di immagini straordinarie plasticamente quella poesia universale che ebbe in Biagio Marin il suo supremo cantore.

Ti potrebbe interessare anche...  Mittelfest 2022, Imprevisti

Summer Night Ball
Grand Hotel Astoria 24 giugno dalle 20

Il 24 giugno è la serata del Summer Night Ball, ballo in abiti d’epoca sulla terrazza fiorita del Grand Hotel Astoria con ingresso alle 20 e l’apertura delle danze prevista alle 21a mezzanotte una sfilata di costumi da bagno darà una panoramica dello sviluppo della moda negli ultimi 130 anni. Il valzer finale avrà luogo alle 2 del mattino. Le signore sono pregate di venire in abito da sera lungo, i signori in abito scuro. Anche l’abbigliamento o l’uniforme da ballo storico sono espressamente graditi. Saranno offerti piccoli piatti italiani e vini della regione (extra). Le musiche sono a cura di “Eddie Luis and the Jazz Bandits”. Ingresso a pagamento (75 €) su prenotazione via mail: balloagrado@hotmail.com (in caso di maltempo l’evento si terrà il 25/6).

“HORIZON, proiezioni dal cuore dell’Isola di Grado”
Campo Patriarca Elia
dal 25 al 28 giugno dalle ore 21.30

Sarà l’installazione artistica di videomapping architetturale di Sara Caliumi visual art designer a rappresentare l’apice delle celebrazioni per Grado 130.
La Basilica di Santa Eufemia diventerà la tela su cui saranno proiettate le immagini, ad alta definizione e in tre dimensioni, tratte e ispirate dall’arte del territorio isolano.

Prima del video mapping di sabato 25 giugno ci sarà una sfilata in abiti d’epoca a cura de “La Signora delle Fiabe”, che partirà dall’ingresso della spiaggia GIT alle ore 20 circa per poi percorrere i viali pedonali, fino a Campo Patriarca Elia.

Il video mapping sarà anticipato dai saluti istituzionali delle autorità.

Il video mapping è una nuova frontiera dell’arte che consiste nel creare spazialità tridimensionali che ridisegnano l’architettura, con nuove prospettive, ottenendo spettacolari quadri visivi in movimento.

L’installazione artistica porta la firma di Sara Caliumi, artista specializzata in eventi multimediali, impegnata a livello nazionale e internazionale nei settori dell’arte, Festival della luce, Cerimonie Olimpiche ed eventi multimediali.
L’artista collabora con team creativi, direttori artistici, registi e coreografi, in particolare con Matthieu Mantanus e Andrea Bernabini. Insegna Interaction Design presso IED di Milano e Venezia.
Recentemente ha creato progetti per ArtNight a Venezia, Festival della luce in Qatar, Asian Games in Indonesia e Giochi Panamericani in Perù. Ha collaborato, tra gli altri, con il Teatro La Fenice di Venezia, Arena di Verona, La Triennale di Milano, Studio Azzurro, Ravenna Festival, Moments International, Balich Worldwide Shows.

#GRADO130

Tutta l’estate gradese sarà piena degli appuntamenti dedicati a “Grado 130” ma è in giugno, dal 25 al 28, che si svolgerà l’evento clou delle celebrazioni: dalle 21:30 ci sarà infatti l’attesa INSTALLAZIONE ARTISTICA DI VIDEO MAPPING “HORIZON – proiezioni dal cuore dell’Isola di Grado” in campo Patriarca Elia a cura di Sara Caliumi, artista che vanta importanti collaborazioni internazionali.

Ti potrebbe interessare anche...  Times Awards 2022, l’Italia vince come “Best Destination Country”

La Basilica di Santa Eufemia diventerà la tela su cui saranno proiettate le immagini, ad alta definizione e in tre dimensioni, tratte e ispirate dall’arte del territorio isolano (la performance durerà 20 minuti circa e verrà riproposta in loop tutta la serata).

Tra le innumerevoli altre attività per l’anniversario che celebra la nascita del turismo gradese vanno citate la MOSTRA DI CARTOLINE D’EPOCA “UN SALUTO DA GRADO” (ingresso principale spiaggia GIT) che prosegue fino al 30 settembre, il TÈ DANZANTE IN SPIAGGIA (12 giugno alle ore 17.30, Turbo Swing con les Babettes presso Isola d’Oro in spiaggia principale GIT) e il SUMMER NIGHT BALL (24 giugno, terrazza fiorita Grand Hotel Astoria, ingresso dalle ore 20 con sfilata di costumi da bagno e valzer finale).

Nella spiaggia GIT, con il patrocinio di ASUGI e UniTs, il 15, 16 e 17 giugno si svolgeranno le giornate gratuite di screening dermatologico, senza prenotazione. In giugno ci saranno anche diversi appuntamenti con gli ensemble della Fondazione Bon; il primo concerto si terrà il 2 giugno nella Basilica di Sant’Eufemia con il TulipDuo.

Seguiranno il 16 giugno l’Exù Quintet e il 30 giugno il gruppo Some Funk Punk, entrambi alle 21.00 presso i Giardini Marchesan.

Da giugno inoltre, nelle aziende aderenti, i MENÙ SARANNO A TEMA 130: aperitivi, cocktail, gelati, pizze dedicati a Grado.

Tutto il programma di Grado 130 su grado.it/it/grado130/

“GRADO 130 – Un saluto da Grado – Gruss aus Grado – esposizione di cartoline d’epoca”

Fino al 10 settembre “Grado 130”, MOSTRA di cartoline e foto d’epoca. Ingresso libero.

Orario à dalle 9.00 alle 19.00
Luogo à Sala mostre all’ingresso principale della spiaggia GIT, ingresso da viale Dante Alighieri
Info web www.grado.it

ESCURSIONI #GRADO 130 E GRADO EXPERIENCE

Sono già iniziate le escursioni #Grado 130 in bicicletta (ogni lunedì il percorso urbano e di sabato il percorso agri-naturalistico) e a piedi (ogni venerdì Grado Mitteleuropea).

Per #gradoexperience, è già attivo tutti i mercoledì pomeriggio il WINE TOUR (degustazione di vari vini friulani e Santonego® in differenti osterie del centro storico), mentre è prevista il 9 e il 23 giugno l’escursione in laguna al CASONE DI MOTA SAFON.

Ti potrebbe interessare anche...  Rassegne e festival del folclore nell'estate 2022 del Friuli Venezia Giulia

Partono invece a fine mese, l’ARCHEOBUS (visita guidata alle principali attrazioni di Aquileia con pranzo e visita al laboratorio artigianale di cioccolato Cocambo) e il BUS NATURA (vista guidata all’Isola della Cona, attività con i cavalli Camargue e pranzo).

#GRADOSPORT

Grado è anche sinonimo di sport: per i professionisti segnaliamo dal 28 maggio al 05 giugno la 25° edizione del TORNEO INTERNAZIONALE FEMMINILE DI TENNIS “CITTÀ DI GRADO”, mentre il 4 giugno si svolgerà la BARBANADE, gara di nuoto mezzofondo in acque libere 3,8km, da Barbana a Grado.

Per chi invece vuole solo tenersi in forma, ci sono attività sportive davvero per ogni esigenza: dallo YOGA IN SPIAGGIA ALL’ALBA E AL TRAMONTO ogni sabato (il 14 giugno alle ore 21 c’è anche YOGA FULL MOON NIGHT, fronte mare, sotto i raggi della luna piena spiaggia Costa Azzurra) alle lezioni individuali di WINDSURF, SUP, NUOTO, SKATEBOARD e KITESURF.

GRADO, GLI ARRIVI ANCHE VIA MARE

Dal primo giugno, tutti i giorni tranne il lunedì, inoltre, Grado sarà raggiungibile via mare grazie all’attivazione dei servizi marittimi gestiti da TPL FVG.

Si potrà raggiungere Lignano Sabbiadoro navigando attraverso la Laguna di Grado e Marano oppure si approderà al Molo Audace attraversando il Golfo di Trieste.
Da quest’anno, collegata al servizio marittimo, ci sarà una novità, presentata recentemente da APT Gorizia e PromoTurismo FVG: un bus “Hop on hop off” che, in coincidenza con l’arrivo delle linee marittime da Trieste e da Lignano, permetterà di scoprire l’entroterra attraverso tre itinerari.
Si potrà partire da Grado per il COLLIO TOUR (due anelli effettuati quattro volte nel corso della giornata che toccano le principali località, lunedì, mercoledì e venerdì), per il PERCORSO STORICO CULTURALE BUS AND BIKE (il martedì partendo da Grado alla scoperta degli insediamenti dei Longobardi a Romans d’Isonzo e a Cividale del Friuli, con tappa a Cormòns) o per il BUS AND BIKE, PERCORSO DI ISPIRAZIONE ENOGASTRONOMICA (giovedì, da Grado, conduce i turisti attraverso il Collio lungo la Strada del Vino e dei Sapori toccando le località di Capriva del Friuli, Cormòns, Mariano e San Floriano del Collio).

Tutto il programma di Grado 130 su grado.it/it/grado130/