- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Gemona punta sul turismo: nuovo logo, nuovo sito e piano di comunicazione

Gemona punta sul turismo: nuovo logo, nuovo sito e piano di comunicazione

Il Comune di Gemona punta sul turismo, con un nuovo logo, un nuovo sito – Visitgemona.com – che offre una guida virtuale per scoprire la città e le sue peculiarità, e un nuovo piano di comunicazione turistica. 

Gemona: nuovo logo e nuovo sito per la città friulana.
Sito responsive navigabile da telefonino, diviso in tre macro aree con la possibilità di personalizzare le ricerche: questi i plus di visitgemona.com che punta a riunire tutta l’offerta turistica del territorio gemonese.

Il nuovo portale turistico di Gemona del Friuli, visitgemona.com, è un compendio dell’offerta culturale, naturalistica e sportiva. Una vera e propria guida online, che accompagna il turista a vivere una prima esperienza “virtuale” della città e dei suoi monumenti.

Dal punto di vista tecnico la piattaforma offre la possibilità di personalizzare le ricerche e di creare raccolte in base agli interessi. Il sito è di facile consultazione, interattivo, veloce, rensponsive – ovvero navigabile da smartphone – ed è ricco di contenuti raggruppati in tre sezioni: “Vivi” comprende natura e il territorio; “Scopri”: raggruppa arte e cultura; “Ama” elenca eventi e manifestazioni.

Il nuovo logo e l’identità visiva

Il sito nasce da un’analisi accurata di altri portali di respiro internazionale.

Contemporaneamente è stato studiato il naming e il nuovo marchio di “Gemona turismo”, che richiama i colori istituzionali della città, ispirandosi alla morfologia di Gemona, adagiata su un “conoide” ai piedi dei monti Glemina e Chiampon .

Il linguaggio cromatico scelto per il logo identifica anche le aree tematiche del sito: “vivi”, “scopri” e “ama”.
A corredo è stato studiato un set di icone per una maggiore efficacia comunicativa.

Ti potrebbe interessare anche...  Mnozil Brass in concerto a Trieste al Politeama Rossetti

La tecnologia a servizio del sito

Dal punto di vista tecnico, il portale visitgemona.com ha ottimizzato le funzioni di ricerca per raggiungere l’obiettivo prefissato dall’Amministrazione comunale, ovvero valorizzare il territorio ed essere al servizio del turista, in maniera intuitiva e semplice. Ogni fruitore è infatti in grado di personalizzare la propria ricerca. La ricerca si può infatti selezionare in base agli interessi, ad un evento particolare e al tempo di permanenza in città e nei territori circostanti.

I contenuti

I nuovi contenuti sono stati organizzati, riordinati e valorizzati, interpellando esperti in base agli argomenti, dallo sport alla cultura. La nuova struttura, pur essendo molto ricca di contenuti, è ben articolata e di facile fruizione da parte degli utenti.

Le ricerche possono essere fatte in autonomia. Poi in loco lo IAT, l’ufficio di Promozione Turistica, rimane a disposizione per qualsiasi esigenza del turista/visitatore.

La soddisfazione dopo un lungo lavoro

Il Sindaco

«Lo straordinario lavoro avviato nella promozione del nostro territorio in collaborazione con PromoTurismoFVG è stato senzaltro uno dei motivi per il quale abbiamo registrato notevole vivacità a Gemona nellestate giunta ora al termine – afferma Roberto Revelant Sindaco di Gemona del Friuli. «La volontà dellamministrazione comunale è quella di strutturare ulteriormente lofferta ed i servizi turistici continuando nel percorso di digitalizzazione delle informazioni a favore di cittadini e turisti, ed anche il sito diventerà contenitore unico di riferimento per la nostra città, ovviamente rivisto in chiave moderna e di semplice lettura.»

L’assessore alla cultura

«Un grande lavoro di squadra – afferma Flavia Virilli, assessore alla cultura del Comune di Gemona, che fin dall’inizio ha seguito il progetto – «Un lavoro partito con l’intento di promuovere il territorio e offrire ai potenziali turisti, di una giornata o di un periodo di vacanza più lungo, l’occasione di scoprire i tesori custoditi nella città e la bellezza dei suoi scorci, ma che vuole anche essere una risposta concreta, oltre che un segnale di auspicio, per una vera ripartenza basata sul valore che la comunità ha saputo e sa tutt’ora esprimere. Oggi più che mai dobbiamo promuovere Gemona e le sue peculiarità. Siamo infatti consapevoli del patrimonio che essa ha la fortuna di possedere e degli importanti progetti di valorizzazione culturale e turistica avviati. Non possiamo perdere di vista la necessità di operare strategicamente per organizzare nella maniera più competitiva e funzionale i servizi di informazione, promozione e accoglienza. Ed è con questo intendimento che il nuovo portale “Visit Gemona” ha finalmente visto la luce.»

Ti potrebbe interessare anche...  #FEFF 24. Far East Film Festival 2022