- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Friuli DOC 2018. Buon cibo, grandi virtù – Udine

13 Settembre 2018a16 Settembre 2018

Torna a Udine Friuli Doc, il viaggio alla scoperta del Friuli Venezia Giulia attraverso i piatti e prodotti tipici da giovedì 13 a domenica 16 settembre 2018. Ospite speciale Anna Oxa.

L’ormai tradizionale evento torna a stuzzicare curiosità, gusti e piaceri per permettere ancora una volta di apprezzare le bellezze, le peculiarità e le prelibatezze di una terra ricca e ospitale.

Tanti e sorprendenti sono i punti principali di un programma veramente ricco: negli stand e nei chioschi, nelle piazze e nelle vie del centro, si possono gustare i prodotti tipici friulani, quali il prosciutto di San Daniele e di Sauris, il formaggio Montasio, il frico, i cjarsons, i vini, le grappe e molti altri.

L’allettante occasione di assaggiare i tesori dell’enogastronomia friulana si coniuga a imperdibili appuntamenti con mostre, spettacoli, convegni, esposizioni artistiche e produzioni artigianali, sempre nel rispetto delle più antiche tradizioni locali.

Un viaggio nel gusto e nei sapori più invitanti del Friuli Venezia Giulia, un vero e proprio mix di vini, vivande, vicende e vedute per conoscere ogni sfaccettatura di questa terra ricca ed ospitale.

Il tema di questa 24. edizione della manifestazione è Buon cibo, grandi virtù”.
Volto a valorizzare la scelta di prodotti e del cibo di qualità, il nuovo tema si presenta anche con una immagine grafica inedita, realizzata dallo studio Anthes, e gioca con ironia con uno dei simboli più conosciuti di Udine, l’angelo del castello, che per l’occasione sostiene fiero un’enorme forchetta attorniato da diversi simboli della tradizione e del paesaggio locali.

Per l’evento conclusivo, la nuova Amministrazione Comunale ha voluto ospitare nel cuore della città di Udine la voce unica e inconfondibile di Anna Oxa.
Lo spettacolo, in programma
domenica 16 settembre alle 21:30 in piazza Libertà, sarà a ingresso gratuito.
La nota cantante italiana farà tappa a Udine con il
tour estivo “Voce sorgente”, il nuovo spettacolo che la vede ripercorrere i brani più significativi della sua carriera, riarrangiati ex novo da un sestetto composto da flauto, violoncello, chitarra, basso, tastiera, batteria e percussioni. 

La 24. edizione di Friuli Doc si prepara a essere non solo una grande festa dei sapori, ma anche dei mestieri.
Riflettori puntati, dunque, sulla tradizione artigiana della nostra regione che rappresenta il saper fare e il gusto friulano. Non una semplice vetrina nostalgica, ma l’esposizione di una produzione che riprende gesti antichi, oggi spesso trasformati dall’incontro con l’innovazione, che spiega come nascono oggetti di autentica qualità.

Friuli Doc a misura di famiglia.
Saranno una cinquantina gli appuntamenti all’insegna della cultura del buon cibo e del divertimento dedicati alle famiglie con bambini programmati nell’arco della prossima edizione di Friuli Doc.
La quattro giorni friulana si presenta con un vasto cartellone di iniziative gratuite, proposte per tutti i gusti, che spaziano dai laboratori di cucina e quelli sulla natura, ai giochi di puro svago e divertimento.
La nuova mappa dei luoghi della festa prevede una grande area gioco aggiuntiva in via Aquileia e una postazione d’intrattenimento per bambini in piazza Venerio, oltre alle consuete in via Mercatovecchio, Largo Ospedale Vecchio e presso la sede della Ludoteca in via del Sale.

Il programma

Concerti, spettacoli, musica dal vivo itinerante, dj set, folklore, animazione e giochi per bambini: sono un centinaio gli eventi gratuiti del cartellone messo a punto per la 24a edizione di Friuli Doc, in programma a Udine da giovedì 13 a domenica 16 settembre. Le centinaia di migliaia di persone attese a Udine potranno approfittare dell’opportunità di vivere a 360 gradi il centro storico cittadino, grazie al fitto calendario di musica e spettacoli della Pregi srl e del suo staff che coinvolgerà i luoghi più noti e amati del capoluogo friulano.

La XXIV edizione di Friuli Doc prenderà il via con l’inaugurazione prevista giovedì 13 settembre in piazza Libertà, alle 17.30, alla presenza della nuova amministrazione comunale e regionale e di tutti i protagonisti della rassegna. Confermata la conduzione della giornalista friulana Martina Riva, che curerà la regia della festa inaugurale, e la partecipazione della Fanfara della Brigata Alpina Julia, a cui si affiancherà la sfilata del Gruppo Medievale Borgo Pracchiuso e una coppia di danzerini del gruppo folkloristico “Lis Stelutis di Udin”.

Come testimonial della manifestazione è stata scelta una rappresentante regionale dell’arte culinaria che miete successi tanto ai fornelli quanto sul piccolo schermo. Sarà, infatti, la chef stellata Antonia Klugmann, la prima donna giudice del cooking show MasterChef , a tagliare il nastro della XXIV edizione della kermesse friulana che quest’anno è dedicata al tema “Buon cibo, grandi virtù”. Al suo fianco, saliranno sul palco di piazza Libertà anche due campioni friulani dello sport, Mara Navarria e Matteo Restivo, che saranno premiati con una targa di riconoscimento per i grandi risultati sportivi raggiunti rispettivamente nella spada, ai Mondiali di scherma di Wuxi in Cina, e nel nuoto, agli Europei di Glasgow.

Il primo spettacolo di questa edizione di Friuli Doc è previsto già al termine dell’inaugurazione, giovedì 13 settembre alle ore 19 in piazza Matteotti con l’esibizione “On fleek” interpretata dalla Scuola di danza Ceron di Udine, incubatore di tanti giovani talenti.

Ti potrebbe interessare anche...  A Lignano concluso il primo lotto di lavori della Passeggiata Hemingway sul Tagliamento

 

 

 

I GRANDI SPETTACOLI 

In attesa che domenica 16 settembre alle 21.30, sul main stage di piazza Libertà la voce unica e inconfondibile di Anna Oxa incanti il pubblico con il concerto-show “Voce sorgente”, sono in programma anche altri tre grandi eventi.

Giovedì 13 alle ore 21.30, serata in grande stile con un’eccellenza friulana: “Gli Ottoni” del Conservatorio J. Tomadini di Udine saranno diretti dal Maestro Lazzaroni e presenteranno uno speciale repertorio dal rinascimentale al moderno. Venerdì 14 arriva, invece, lo show di Mattew Lee. Un performer straordinario, pianista talentuoso e cantante amante del Rock and Roll che, con la sua band, presenta lo spettacolo “Piano Man live tour”. Lo spettacolo è un universo sonoro travolgente, un mix di divertimento allo stato puro in cui convivono diversi stili e generi musicali rivisitati dall’inconfondibile tocco rock di Matthew Lee. Sabato 15, è in programma una serata all’insegna della marilenghe con il Festival della Canzone Friulana, organizzato in collaborazione con Noi Cultura e Turismo (Comuni di Manzano, Buttrio, Pavia, di Udine, Pradamano, Premariacco e San Giovanni al Natisone) e con la partecipazione di Martina Riva e Claudio Moretti. Alle 21.30 la lingua friulana diventa, dunque, la grande protagonista di Friuli Doc con un’inedita replica dell’edizione 2017 del Festival della Canzone Friulana. La Mitteleuropa Orchestra, diretta dal Maestro Valter Sivilotti, per l’occasione ripropone sul grande palco di piazza Libertà le canzoni selezionate per la finalissima dell’ultima edizione svoltasi al Teatro Nuovo Giovanni da Udine.

 

APERTURA STRAORDINARIA DI PALAZZO CABASSI

Giovedì 13 settembre alle ore 19.00 APERTURA STRAORDINARIA DI PALAZZO CLABASSI, Sede della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venenzia Giulia, Udine – Via Zanon 22 con “L’Arte di Bacco, Bacco nell’Arte” – STORIA DEL VINO NEL MEDIOEVO – Conferenza a cura di Gabriele Caiazza e, a seguire, CONVERSAZIONE SULLA VITE E SULL’UVA – Approfondimento a cura di Maria Croatto.
Seguirà un brindisi con i vini dell’Azienda agricola Croatto di Buttrio.
Ingresso gratuito

In occasione di FriuliDoc la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia, con  “L’arte di Bacco, Bacco nell’arte”, offre il proprio contributo culturale all’importante manifestazione turistica e gastronomica della città di Udine, giunta alla sua 24^ edizione.
L’evento sarà ospitato  nel salone nobile di Palazzo Clabassi, sede udinese di via Zanon n. 22, e comprende due incontri  con brindisi finale offerto dall’Azienda agricola Croatto di Buttrio.

Ore 19.00
STORIA DEL VINO NEL MEDIOEVO
Conferenza a cura di Gabriele Caizza, un appassionante viaggio storico-iconografico nell’arte, nella cultura e nella tradizione dei secoli passati.

Seguirà l’approfondimento di Mària Croatto
CONVERSAZIONE SULLA VITE E SULL’UVA
illustrazione di tecniche, coltivazioni, segreti e virtù del Nettare degli Dei.

 

 

SHOWCOOKING

A grande richiesta anche quest’anno Friuli Doc diventerà il palcoscenico di numerose iniziative speciali dedicate al gusto. Imperdibili gli showcooking con ospiti di primo piano della tv. Oltre alla simpaticissima coppia Rizzi-Persegani, che si appresta anche quest’anno a registrare il tutto esaurito, si affiancheranno due grandi stelle del panorama italiano e internazionale dell’alta cucina per interpretare i gustosi prodotti del nostro territorio con un mix di conversazioni e ricette. Ai fornelli di Friuli Doc daranno prova delle proprie abilità il giovane e talentuoso Andrea Mainardi, fino a questa edizione protagonista della “La prova del cuoco, e Chef Hiro, in onda su SKY – Gambero Rosso Channel e ospite fisso sempre su Rai Uno della trasmissione “La prova del cuoco”.

 

STORIA, TRADIZIONI E FOLKLORE

Durate l’inaugurazione della XXIV edizione di Friuli Doc, in programma il 13 settembre alle 17.30 in piazza Libertà, alla Fanfara della Brigata Alpina Julia si affiancheranno la sfilata del Gruppo Medievale Borgo Pracchiuso e la partecipazione di due danzerini del gruppo folkloristico “Lis Stelutis di Udin”.

Sempre giovedì, ma alle 20, spazio alle tradizioni in piazza Matteotti con  “Ben arrivata Sappada”, l’esibizione del famoso gruppo folkloristico Holzhockar, nato nel 1975 per far rivivere le antiche usanze e le tradizioni di Sappada, che è stato ospitato anche sull’eccezionale passerella del programma di Rai Uno “Ballando con le stelle 2017”.

Sabato 15 per le vie del centro sarà possibile imbattersi in qualche esibizione del gruppo corale folcloristico di Villa Santina “Sot la Nape” e del coro “Lis Sisilutis” di Attimis. Domenica pomeriggio alle 15.30 il gruppo folkloristico “Lis Stelutis di Udin” si esibisce in piazza Libertà indossando i costumi della tradizione e proponendo balli e canti popolari friulani.

 

MUSICA LIVE E DJ SET

A Friuli Doc la musica dal vivo è sempre grande protagonista.  Per le numerose performance in cartellone, oltre al main stage di piazza Libertà, sono previsti altri palchi coperti nel piazzale del Castello, in largo Ospedale Vecchio, piazza XX Settembre, piazza San Cristoforo e piazza Matteotti. Il programma della kermesse ha tutte le carte in regola per stupire il pubblico più esigente con un mix ampissimo di proposte musicali: pop, RnB, freestyle, funk, blues, jazz, swing, reggaetton, latin, rock‘n’roll, rock, italiana, anni 70 e 80, folk, disco, rockabilly e altro ancora, in acustico ed elettrico. Divertimento, dunque, assicurato grazie a un palinsesto musicale capace di soddisfare la curiosità e gli interessi del vasto pubblico atteso anche quest’anno. Tra i nomi di artisti e band, troviamo dj Tubet, con il suo freestyle in lingua friulana, Stevie Biondi quartet, Alterego, MP And the Black Weather, Stereo live, Skaworkers, Banana Pulp, Italian Graffiti, Mappets, Veronika Di Lillo & friends, Garridos band, Bacco X Bacco, Giak Rossetti, Max and the seventh sound, Diatriba, Boogie Nuts, Oro Puro.

Ti potrebbe interessare anche...  Calici di Stelle, l'abbinamento tra stelle cadenti e degustazioni di vini in Friuli Venezia Giulia

Sabato15 e 16, si può optare per il pranzo con DJ-set: piazza san Cristoforo, largo Ospedale Vecchio e piazza XX settembre si animeranno con l’intrattenimento dei deejay Dave March, Kriss Simon ed Emiliano Zimolo, Nel piazzale del Castello appuntamento con dj Federico Cozzi solo la domenica alle 12.30 (il sabato alle 13 arriverà in Castello il Gruppo fisarmonicisti di Tarcento).

 

SPETTACOLI ITINERANTI

La festa continua anche on the road con numerose attrazioni itineranti. Dopo il successo del 2010, torna a Udine per incantare il pubblico di Friuli Doc il “Carillon vivente”: su un bianco pianoforte a coda, suonato (e guidato) da un pianista in maschera, gira sulle punte una ballerina. Il video di una loro esibizione nelle scorse settimane ha ottenuto 36 milioni di visualizzazioni e 1 milione di condivisioni in tutto il mondo,

Da non perdere la performance dei MIWA, i supereroi della cartoon street band premiata a Italia’s got Talent con il ritmo travolgente delle sigle più conosciute da generazioni di “bambini di ogni età” e lo spettacolo travolgente degli eleganti fiati della Funkasin street band che promette un carico di energia. E ancora il Mago Raphael e i suoi giochi di prestigio, le Girlesque, street band tutta al femminile, i brani allegri di Disco stajare e il repertorio goliardico di Quella Mezza Sporca Dozzina che quest’anno festeggia il ventennale dell’attività artistica.

Musica itinerante nelle vie del centro grazie anche alla partecipazione della banda di Pradamano, della banda di Lignano, del corpo bandistico di Fagagna, della filarmonica di Pozzuolo e della banda di Coja.

 

PIANOFORTE A TOCCO LIBERO

Prima e dopo gli showcooking la struttura predisposta in piazza Matteotti ospiterà un pianoforte “a tocco libero”, a disposizione di tutti coloro che ne faranno richiesta. Nelle pause il maestro Davide Brullo suonerà e farà suonare agli avventori il pianoforte a mezzacoda messo a disposizione dall’organizzazione.

 

ANIMAZIONE E INTRATTENIMENTO BAMBINI

La quattro giorni friulana si presenta con un vasto cartellone di iniziative gratuite per i più piccoli. È prevista una grande area gioco aggiuntiva in via Aquileia con un fitto programma d’intrattenimento proposto da Bianconiglio Playland & Cafè. Oltre a comprendere letture animate, giochi di gruppo e della tradizione, laboratori creativi, truccabimbi e giochi di prestigio, propone l’incontro con le mascotte dei personaggi di Alice in Wonderland e, sabato alle 20, uno speciale spettacolo di magia. Anche il Ludobus ha previsto di fare tappa in via Aquileia con il suo carico di giochi.

Una postazione d’intrattenimento per bambini è stata organizzata in piazza Venerio grazie a Tilda Coop. Sociale per svolgere attività su tradizioni, lingue e cibo del FVG. In via Mercatovecchio, l’ERSA, Agenzia regionale per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia, propone un intenso programma che, attraverso giochi, laboratori pratici e momenti di approfondimento sulla storia del cibo e la provenienza degli ingredienti, consente ai bambini di conoscere meglio i prodotti che ogni giorno vengono portati sulle loro tavole. Presso gli spazi del Consorzio del Tarvisiano in largo Ospedale Vecchio è previsto il “Truccabimbi del Bosco”, mentre la Ludoteca in via del Sale è aperta giovedì, venerdì e sabato. Con l’ARLeF i bimbi possono partecipare, presso la Sezione Ragazzi della Biblioteca Civica V. Joppi, alla festa dell’editoria per bambini in lingua friulana; a partire dalle 17, presso l’area bimbi dell’Ersa in via Mercatovecchio, appuntamento con l’originale laboratorio Mastercogo pai fruts di Maman! _ Mastercogo per i bambini di Maman!.

Piacerà sicuramente ai più giovani anche il concerto della band di bambini dagli 8 ai 15 anni dell’associazione Flames, in programma domenica alle ore 13 nel piazzale del Castello, per la raccolta di fondi da utilizzare per aiutare i bambini meno fortunati, e l’esibizione del coro di voci bianche “VocinVolo-Ritmea”, composto da una trentina di elementi prevista alle 18 in piazza Matteotti.

Per scegliere con calma gli spettacoli e le iniziative di intrattenimento, durante la manifestazione sarà possibile consultare il sito www.friuli-doc.it o scaricare l’apposita app.

 

A Friuli Doc in auto, bicicletta, treno e bus

La mappa dei trasporti prevede treni speciali, park-and-ride ai parcheggi scambiatori, biglietti speciali per l’autobus, aperture prolungate dei park in struttura.

Udine si prepara alla nuova edizione di Friuli Doc, in programma dal 13 al 16 settembre 2018, con un piano dei trasporti all’insegna della mobilità pubblica e sostenibile, che punta a facilitare gli spostamenti in sicurezza. La nuova mappa dei trasporti, elaborata dal Comune di Udine grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, alla collaborazione di Trenitalia, Ferrovie Udine-Cividale, SSM e SAF, prevede treni speciali, biglietti prolungati per l’autobus, aperture straordinarie dei park in struttura, park-and-ride ai parcheggi scambiatori.

Ti potrebbe interessare anche...  7. FESTinVAL - Tramonti di Sotto (PN)

«Friuli Doc è una manifestazione di grande attrattiva, che in pochi giorni richiama centinaia di migliaia di persone nel cuore di Udine – sottolinea Maurizio Franz, assessore alle Attività produttive, Turismo e Grandi eventi del Comune di Udine –. Per questa ragione gli aspetti logistici dell’evento sono stati valutati a 360 gradi. Il pacchetto trasporti studiato per Friuli Doc 2018 – prosegue Franz – permetterà a un elevato numero di persone di raggiungere facilmente il centro città. Il piano della logistica prevede sia agevolazioni per chi utilizza i mezzi pubblici sia facilitazioni per chi sceglie di arrivare con la propria auto, grazie alla disponibilità dei parcheggi scambiatori e al collegamento in autobus ai luoghi della festa».

TRENI SPECIALI E PROMOZIONI

Durante la XXIV edizione di Friuli Doc, gli appassionati della rinomata kermesse friulana potranno raggiungere Udine anzitutto grazie a un intensificato programma dei trasporti su rotaia grazie al supporto di Trenitalia che garantirà numerose soluzioni di viaggio – in arrivo e in partenza – nell’arco di tutte le giornate della manifestazione, con collegamenti da Sacile, Trieste, Carnia anche al mattino e al pomeriggio. Il sabato e la domenica sarà valida la promozione Weekend FVG che permette di viaggiare con il 20% di sconto sulla tariffa ordinaria.

Anche il collegamento ferroviario Udine-Cividale sarà assicurato nei giorni di Friuli Doc con corse serali (da Udine fino alle 21:51, da Cividale fino alle 21:20). I bambini fino a 12 anni, accompagnati da un adulto, viaggeranno gratis a partire dalle ore 15 del sabato e per l’intera giornata di domenica.

Da quest’anno il collegamento ferroviario transfrontaliero Mi.Co.Tra  (Trieste–Udine–Villach), garantirà quattro corse giornaliere Udine–Villach, mentre il sabato e la domenica sarà attivo il prolungamento del servizio fino a Trieste.

Domenica 16 settembre, gli avventori in arrivo da Treviso potranno raggiungere Udine in treno a vapore. L’originale iniziativa, denominata “Friuli Doc a vapore”, è organizzata dall’associazione La Carrozza Matta e prevede per tutti i passeggeri anche la colazione a bordo dello storico treno.

 

PARCHEGGI AUTO: APERTURE STRAORDINARIE E FORMULA PARK-AND-RIDE

I visitatori che vorranno raggiungere il centro di Udine con la propria auto, potranno usufruire dei parcheggi blu a raso a pagamento e dei vari parcheggi in struttura gestiti da Sistema Sosta e Mobilità. Tutti e sette i park sotterranei (Andreuzzi, Caccia, Magrini, Moretti, Primo Maggio, Tribunale e Venerio) garantiranno l’apertura al pubblico in entrata fino alle ore 01.00 da giovedì a sabato notte e fino alle 24 della domenica. Per consentire di ritirare l’auto liberamente, senza vincoli di orario, l’uscita in auto sarà  assicurata 24 ore su 24.

Per chi volesse fermarsi al di fuori del ring cittadino, potrà usufruire della formula park-and-ride: sarà, infatti, possibile lasciare l’auto nei parcheggi scambiatori gratuiti della Fiera e dello Stadio e raggiungere il centro cittadino attraverso gli autobus urbani.

 

AUTOBUS: CORSE STRAORDINARIE E BIGLIETTO URBANO PROLUNGATO

Chi preferisce parcheggiare in periferia e raggiungere la manifestazione con l’autobus potrà utilizzare, eccezionalmente per Friuli Doc, il consueto biglietto urbano al costo di 1,25 euro con estensione della durata del ticket fino a 6 ore. La validità prolungata sarà attiva da venerdì 14 a domenica 16 settembre.

Un ulteriore potenziamento degli orari degli autobus urbani sarà previsto a sostegno della formula park-and-ride. La linea 9, infatti, che collega il centro ai grandi parcheggi scambiatori della Fiera e dello Stadio Friuli, garantirà il servizio fino all’1.30 di notte sia il venerdì sia il sabato. Per le linee 1, 2, 4 e 5 (quest’ultima terminerà le corse all’1.30) saranno previste delle corse aggiuntive, mentre la linea 7 sarà attiva anche di domenica.

Per iniziativa della SAF, già in questi giorni è possibile veder girare in città un autobus personalizzato con la nuova immagine grafica di Friuli Doc 2018. Il mezzo, in servizio sulle linee 1 e 4, sarà operativo nelle prossime settimane per promuovere la XXIV edizione della grande manifestazione enogastronomica friulana.

Info: Friuli DOC