- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Escursioni autunnali con guida tra i colori della natura

20 settembre 2018a20 dicembre 2018

Cari Amanti dell’Estate! La missione dello Studio ForEst prosegue: cercheranno infatti di farvi svanire ogni forma di malinconia legata ai ricordi dell’a calda stagione, proiettandovi a tutta forza e senza rimpianti nel tempo entrante dei colori infuocati e dei tramonti più romantici: il variopinto Autunno.

Anche l’Autunno se ne va, l’Inverno è alle porte e le vette sono già ammantate (finalmente!) di neve.
Approfittiamone per andare alla scoperta delle aree pianeggianti e collinari della nostra Regione: prepariamoci a sorprendenti esplorazioni di bassa quota!

I frizzanti componenti dello Studio Naturalistico ForEst sono pronti ad accompagnarvi in meraviglianti ESPERIENZE a diretto contatto con la bellezza della natura, a fare SCOPERTE sorprendenti del microcosmo e del macrocosmo e a vivere il TERRITORIO, nel suo doppio aspetto di paesaggio e ambiente.

Ecco le prossime proposte di ForEst per accogliere al meglio la stagione ormai alle porte.
E presto altre escursioni arricchiranno il calendario delle uscite.

 

NB: Raccomandiamo sempre di leggere con attenzione tutti i dettagli delle escursioni, la descrizione del percorso e l’equipaggiamento richiesto 😉

 

PROSSIME INIZIATIVE IN PROGRAMMA


Domenica 18 Novembre (mattina)
Escursione al Castagno Gigante di Pegliano

Da Pegliano (Ofijan), amena frazione di Pulfero formata da più borgate disposte su panoramici terrazzi aperti sulla valle, entriamo subito nel fitto bosco di latifoglie, diretti alla chiesa di San Niccolò Vescovo, luogo di pace circondato dai primi colori dell’Autunno.
Camminando nella silenziosa faggeta incontriamo inaspettatamente i ruderi di un’antica chiesa: siamo giunti a San Niccolò Vecchio, solitario luogo di preghiera abbandonato da un paio di secoli e lentamente divorato dalla vegetazione.
Iniziamo a scorgere d’ora innanzi, ancora presenti, gli antichi guardiani delle Valli del Natisone. Gli alberi più imponenti del bosco, i castagni, ci accompagnano lungo il cammino e ci spingono ad inerpicarci fino al cospetto del Guardiano più anziano, il Castagno Gigante di Pegliano. Per rendergli omaggio racconteremo di come leggende e storie di vita si intrecciano tra i nodi del tronco di questo pluricentenario esemplare.
Al ritorno a valle, dopo un pasto caldo, un brindisi in suo onore e un augurio di “lunga vita” saranno più che doverosi!

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Cliccando qui puoi vedere il programma completo delle escursioni e le anticipazioni delle prossime uscite

… altre uscite si aggiungeranno presto!


〉〉〉〉〉〉〉 * * * * 〈〈〈〈〈〈〈

PRENOTAZIONE

Per partecipare alle uscite è necessario prenotare inviando mail a info@studioforest.it
oppure contattando
Marco Pascolino  – 339 5220309 o Stefania Gentili – 333 4374335
Le escursioni sono a numero chiuso: Posti limitati !!!

NOTE
In caso di leggera instabilità meteorologica sarà assicurata la presenza della guida. Se previsto grave maltempo, o per impraticabilità del tracciato, l’escursione verrà annullata o subirà variazioni nel programma. Gli iscritti saranno avvisati tramite sms/mail entro il giorno precedente.
Si fa affidamento alle previsioni di Osmer – www.meteo.fvg.it come garanzia di attendibilità.

Info: Studio Naturalistico ForEst – ForEst su FB



 

E queste sono le uscite che abbiamo già fatto, e che speriamo non vi siate persi…


Escursione tra le verdi acque di Kobarid
Domenica 16 Settembre
Riroponiamo l’escursione alla scoperta delle cascate di Caporetto, rimandata precedentemente per maltempo.

Concludiamo il periodo estivo alla ricerca di luoghi freschi ma al contempo interessanti da esplorare e da raccontare.
ForEst ri-propone una piacevole escursione ad anello a Kobarid (Caporetto), alla scoperta di cascate e di altre bellezze naturalistiche di questo prezioso angolo della Valle della Soča (Isonzo), uno dei fiumi più belli d’Europa!

ATTENZIONE!
Abbiamo raggiunto il numero massimo di iscritti all’uscita!
Invitiamo chi non si fosse iscritto ma fosse interessato a partecipare a contattarci e lasciarci un nominativo e un riferimento telefonico: avviseremo prontamente in caso di eventuali disdette.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Cammino notturno nella Silva Lupanica
Sabato 22 Settembre (sera)

In occasione della Fiera di Carlino, una serata in Cammino sulla rotta di antichi viaggiatori, attraversando la foresta nel suo momento più magico: la notte.
Una semplice escursione serale alla scoperta di rumori e sensazioni nel Bosco Bolderatis, uno dei lembi residui dell’antica Silva Lupanica.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

 


Al tramonto tra le Valli da Pesca di Carlino
Domenica 23 Settembre (pomeriggio)

Durante la Fiera di Carlino, per scoprire il rapporto tra uomo e natura ai bordi della Laguna di Marano.

Dove la pianura friulana incontra la Laguna, una passeggiata tra le Valli da pesca Ca’ del Lovo e Zanutta per scoprire il legame tra uomo e natura in questo prezioso ambiente della nostra Regione, nell’ora dorata del tramonto.
Al termine, aperitivo e musica alla Valle Ca’ Del Lovo.
Evento promosso in occasione della Fiera di Carlino!

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

 


Tra i larici di Sleme
Sabato 29 Settembre

Al cospetto dei Giganti delle Giulie, in un cantuccio di incomparabile bellezza.

In vista di Ottobre, ForEst inizia come ogni anno la serie di coloratissime uscite .. a caccia di colori !
Oggi pomeriggio saliremo ad un cantuccio di incomparabile bellezza, all’interno del Parco del Triglav (Slovenia): la panoramica conca di Sleme, al cospetto di alcuni eleganti giganti di roccia delle Alpi Giulie.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

 


Anello dei Borghi nascosti di Moggio
Domenica 30 Settembre

Alla ricerca di valli ancora selvagge e di paesi fantasma nel folto del bosco…

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Passeggiata notturna in Val Saisera
Sabato 6 Ottobre

Un’Esperienza unica alla scoperta del mondo magico della Natura di notte!

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

 


Anello del lago di Bordaglia
Domenica 7 Ottobre

Approfittiamo delle calde luci autunnali per salire ancora una volta in quota, a godere di quello spettacolo maestoso che si presenta solo a chi, dopo un’ardua salita, sa godere della soddisfazione di giungere ai piedi delle nostre più belle cattedrali naturali.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Rivoli Bianchi e Festa dell’Amarianute
Domenica 7 Ottobre

Giornata di Festa sul monte Amarianute per festeggiare il termine dell’annuale sfalcio dei sentieri!
Raggiungiamo l’amico Alessandro Cella, responsabile della sentieristica CAI di Tolmezzo e anima del favoloso ripristino dei percorsi dell’Amarianute, iniziato nel 2012 dopo l’incendio e l’abbandono del 2003.
Prima di salire al punto panoramico e unirci alla festa, proponiamo una escursione guidata per esplorare le pendici dell’Amariana e scoprire insieme le bellezze dell’impressionante conoide dei Rivoli Bianchi.
L’invito a salire i sentieri dell’Amarianute e partecipare alla festa è esteso a tutti, anche in forma autonoma!

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

 


GEOitinerario: Paesaggi del Tagliamento
Domenica 14 Ottobre

In collaborazione con la Prof. Poli dell’Università di Udine, un viaggio lungo i paesaggi del Re dei Fiumi alpini dall’Alta alla Bassa pianura.

ForEst, in collaborazione con la Professoressa Maria Eliana Poli – Università degli Studi di Udine – Dipartimento di Scienze Agroalimentari, Ambientali e Animali, parteciperà alla 6^ edizione della manifestazione nazionale “Settimana del Pianeta Terra”: un festival scientifico che coinvolge tutta l’Italia.

Per una intera settimana di ottobre diverse località sparse su tutto il territorio nazionale sono animate da manifestazioni per diffondere la cultura scientifica, i “Geoeventi”: escursioni, passeggiate nei centri urbani e storici, porte aperte nei musei e nei centri di ricerca, visite guidate, esposizioni, laboratori didattici e sperimentali per bambini e ragazzi, attività musicali e artistiche, degustazioni conviviali, conferenze, convegni, workshop, tavole rotonde.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

Per tutte le info sulla Settimana del Pianeta Terra clicca qui

Venerdì 12 – Sabato 13 – Domenica 14 Ottobre
Workshop fotografico in Cansiglio

Una full immersion di fotografia naturalistica a 360° in compagnia di uno tra i più premiati fotografi naturalisti italiani, Milko Marchetti, per imparare, capire, apprezzare e rispettare la natura che ci circonda.
Il vero fotografo di natura è prima Naturalista e poi Fotografo. Alla base di tutto c’è la conoscenza ed il rispetto per chi, con i suoi colori ed i bianchi e neri, con le sue luci e le sue ombre, ci emoziona: LA NATURA.
Il workshop è organizzato da Milko Marchetti con il supporto di Manfrotto, School of Excellence.


 

Sabato 20 Ottobre
Escursione a colori nella faggeta di Avrint

Entriamo nel vivo dell’Autunno e delle uscite .. a caccia di colori !
E’ il momento dell’abito della festa per faggete e boschi di latifoglie: in questa facile escursione saliamo assieme a Casera Avrint, eccezionale belvedere sulle Alpi Tolmezzine.

Come ogni anno, ci divertiamo a inseguire la velocissima marcia dell’Autunno che dalle alte quote scivola rapidamente verso i fondovalle alpini, per poi raggiungere via via la pianura.
Quest’oggi tentiamo di intercettare i colori del bosco immergendoci nelle faggete di Verzegnis e di Sella Chianzutan, e risalendo rapidamente il versante che conduce a Casera Avrint, silenzioso ricovero alle pendici del monte Bottai.
Potendo approfittare delle ottime condizioni della casera, una sosta ristoratrice è d’obbligo, visto il gran bel panorama osservabile da questo punto, prima di reimmergerci nel bosco e ritornare alle auto, con il solito carico di Bellezza che le faggete prealpine regalano ai propri ospiti!

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Domenica 21 Ottobre
Escursione tra i larici del monte Cocco

Ultima chiamata per le alte quote prima delle nevicate invernali? Meglio approfittarne subito!
La scoperta della Val Rauna e la salita sul monte Cocco ci vedranno attraversare boschi variopinti e larici prossimi al giallo oro fino alle ultime, tondeggianti creste delle Alpi Carniche orientali!
Al rientro seguiremo i profumi provenienti dal Rifugio Gortani!

Tra i primi a regalare colori dorati e a cedere le foglie in vista dei rigidi freddi invernali, il larice è il più ardito tra gli alberi di prima grandezza delle Alpi Orientali. Si spinge alto lungo i versanti e mette radici dove gli altri alberi non riescono ad arrivare.
Nostro obiettivo di oggi è portare un saluto a questi fieri e tenaci abitanti della Natura, risalendo le pendici del monte Cocco, tondeggiante cima a dominio della Val Rauna.
Doveroso un passaggio all’Ex Villaggio Minerario del monte Cocco, che per decenni ospitò minatori che qui estraevano nickel, ferro e manganese.
Usciremo poi sulle vaste praterie sommitali accompagnati da qualche ultimo larice dorato, e da qui in breve saremo sulla vetta del monte, dal quale si gode di un panorama eccezionale su Carniche, Giulie e Tauri !
Il richiamo del Rifugio Gortani guiderà i nostri passi lungo la discesa per una doverosa sosta ristoratoria dopo le fatiche della giornata

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Venerdì 26 Ottobre
Escursione al tramonto tra i vigneti di Rosazzo

Escursione pomeridiana alla scoperta dei colli dell’Abbazia di Rosazzo: ci addentreremo nei bosco di querce e castagni, per “sbucare” sui dorati vigneti, illuminati dalla calda luce del sole autunnale.
Al termine dell’uscita è doveroso un brindisi in compagnia al Birrificio Campestre (Corno di Rosazzo-UD), giovane realtà di produzione di birra artigianale della nostra Regione.

La primavera dona fiori in abbondanza per settimane intere. L’estate regala tinte cariche ed intense per mesi. Ottobre è un mese fugace, le sfumature cromatiche vanno colte in breve tempo. Una fiammata che vogliamo gustare fino all’ultimo colore!
Ecco che l’autunno scende di quota e giunge sui bassi colli orientali, meta dell’itinerario proposto. Tra le querce e i castagni dei boschi di Rosazzo e le vigne di Poggiobello (un nome, un programma!), ammiriamo l’ampio panorama sulla pianura e sulle vette friulane salutando il sole che lentamente scende ad occidente regalandoci l’ultimo spettacolo della giornata.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

Sabato 27 Ottobre
Escursione all’Altopiano di Pusti Gost

Sempre in alto, sempre alla ricerca di luci e di colori su panorami aperti e inondati dal caldo sole autunnale. Saliamo alla testa della Val Resia, lungo le pendici del Picco di Mezzodì, al cospetto delle più maestose cime del Canin e andiamo alla scoperta dei piani alti che nascondono gli ultimi stavoli in quota della Valle.

Un nome evocativo e antico, un luogo altrettanto fuori dal tempo e ..dallo spazio, isolato e lontano da qualunque strada asfaltata. Salire all’Altopiano di Pusti Gost è come fare un salto nel tempo.
Ai margini della straordinaria cornice del Parco delle Prealpi Giulie, da Stolvizza, il ben segnato sentiero CAI ci porterà in quota, attraversando gli ultimi pascoli del pendio, per condurci fino al perimetro del piano di Pusti Gost. Inoltrandosi tra i boschi misti del versante assolato, presto faranno capolino gli stavoli, contornati dagli ormai marcati colori dell’autunno, aspettando solo di essere osservati, fotografati e ricordati per la loro storia.
L’agile ritorno avverrà lungo il sentiero di andata.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

Domenica 28 Ottobre
Anello del Lago di Bordaglia – Escursione geologico – naturalistica

Approfittiamo delle calde luci autunnali per salire ancora una volta in quota, a godere di quello spettacolo maestoso che si presenta solo a chi, dopo un’ardua salita, sa godere della soddisfazione di giungere ai piedi delle nostre più belle cattedrali naturali.
Recupero della precedente data, in cui l’escursione è stata annullata per maltempo.

Un trekking leggermente impegnativo che conduce dritto ai piedi delle Alpi Carniche, al confine con l’Austria. I loro corpi rocciosi nascondono gemme scintillanti e rare: laghi di alta quota, residui della presenza di antichi e maestosi ghiacciai, incorniciati da siti geologici di importanza straordinaria.
La via dell’ascesa si inerpica tra i prati e i boschi di fondovalle, per uscire poi allo scoperto su ampie praterie d’alta quota e regalare splendide visioni su spazi aperti e sconfinati, dominati dall’Aria, dal vento e dal cielo. Il Lago di Bordaglia giace placido nella sua conca, dove offre luoghi di ristoro e riposo, e dove saprà riccamente raccontare la storia sua e del luogo che lo ospita, tra formazioni di antiche scogliere, spinte poderose dalla Terra e nascita di montagne, periodi glaciali e modellamenti operati dagli elementi atmosferici.
Al termine dell’esperienza, la dura fatica verrà ricompensata da una sosta corroborante ricca di sapori, profumi e calore.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui

Domenica 28 Ottobre
Escursione al Castagno Gigante di Pegliano

Appuntamento autunnale con la 3^ Festa del Castagno Gigante di Pegliano (organizzata dal Comune di Pulfero)
Un secolare amico ci attende anche quest’anno dopo aver incontrato tra i boschi la chiesa di San Nicolò e i suggestivi ruderi di San Nicolò Vecchio.
Al termine, pastasciutta per tutti!
Partecipazione gratuita su prenotazione obbligatoria!

Da Pegliano (Ofijan), amena frazione di Pulfero formata da più borgate disposte su panoramici terrazzi aperti sulla valle, entriamo subito nel fitto bosco di latifoglie, diretti alla chiesa di San Niccolò Vescovo, luogo di pace circondato dai primi colori dell’Autunno.
Camminando nella silenziosa faggeta incontriamo inaspettatamente i ruderi di un’antica chiesa: siamo giunti a San Niccolò Vecchio, solitario luogo di preghiera abbandonato da un paio di secoli e lentamente divorato dalla vegetazione.
Iniziamo a scorgere d’ora innanzi, ancora presenti, gli antichi guardiani delle Valli del Natisone. Gli alberi più imponenti del bosco, i castagni, ci accompagnano lungo il cammino e ci spingono ad inerpicarci fino al cospetto del Guardiano più anziano, il Castagno Gigante di Pegliano. Per rendergli omaggio racconteremo di come leggende e storie di vita si intrecciano tra i nodi del tronco di questo pluricentenario esemplare.

Al ritorno a valle, dopo un pasto caldo, un brindisi in suo onore e un augurio di “lunga vita” saranno più che doverosi!

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Venerdi 2 Novembre
Escursione all’Altopiano di Pusti Gost

Sempre in alto, sempre alla ricerca di luci e di colori su panorami aperti e inondati dal caldo sole autunnale. Saliamo alla testa della Val Resia, lungo le pendici del Picco di Mezzodì, al cospetto delle più maestose cime del Canin e andiamo alla scoperta dei piani alti che nascondono gli ultimi stavoli in quota della Valle.

Un nome evocativo e antico, un luogo altrettanto fuori dal tempo e ..dallo spazio, isolato e lontano da qualunque strada asfaltata. Salire all’Altopiano di Pusti Gost è come fare un salto nel tempo.
Ai margini della straordinaria cornice del Parco delle Prealpi Giulie, da Stolvizza, il ben segnato sentiero CAI ci porterà in quota, attraversando gli ultimi pascoli del pendio, per condurci fino al perimetro del piano di Pusti Gost. Inoltrandosi tra i boschi misti del versante assolato, presto faranno capolino gli stavoli, contornati dagli ormai marcati colori dell’autunno, aspettando solo di essere osservati, fotografati e ricordati per la loro storia.
L’agile ritorno avverrà lungo il sentiero di andata.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Sabato 3 Novembre
Anello del Lago di Bordaglia
Escursione geologico – naturalistica

Un trekking leggermente impegnativo che conduce dritto ai piedi delle Alpi Carniche, al confine con l’Austria. I loro corpi rocciosi nascondono gemme scintillanti e rare: laghi di alta quota, residui della presenza di antichi e maestosi ghiacciai, incorniciati da siti geologici di importanza straordinaria.
La via dell’ascesa si inerpica tra i prati e i boschi di fondovalle, per uscire poi allo scoperto su ampie praterie d’alta quota e regalare splendide visioni su spazi aperti e sconfinati, dominati dall’Aria, dal vento e dal cielo. Il Lago di Bordaglia giace placido nella sua conca, dove offre luoghi di ristoro e riposo, e dove saprà riccamente raccontare la storia sua e del luogo che lo ospita, tra formazioni di antiche scogliere, spinte poderose dalla Terra e nascita di montagne, periodi glaciali e modellamenti operati dagli elementi atmosferici.
Al termine dell’esperienza, la dura fatica verrà ricompensata da una sosta corroborante ricca di sapori, profumi e calore.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Domenica 4 Novembre
Inseguendo il Timavo #1
Escursione alle Škocjanske jame

Quanta potenza può avere un corso d’acqua? Quanto kilometri può percorrere e quanto a fondo può scavare la roccia? Proviamo a chiederlo ad uno dei Fiumi più potenti, misteriosi e, per questo motivo, studiati da geologi e speleologi, che percorrono (anche se per breve tratto) le propaggini più orientali della nostra regione: il Fiume Timavo. E lo facciamo con un breve ciclo di due escursioni che ci porterà a “inseguire” questo affascinante corso d’acqua.
Per questo primo appuntamento andremo a scovare il Fiume nel suo scorrere in terra Slovena: qui, per kilometri e kilometri segue una profonda e spettacolare forra, per poi…. scomparire sottoterra!
Il programma della giornata prevede la discesa in grotta, nell’Antro dove il Fiume si inabissa, con una visita guidata mozzafiato, tra caverne, stalattiti e stalagmiti. Riemergeremo poi alla luce del sole per seguire a ritroso il corso del fiume, attraversare il paese di San Canziano, scoprire la geologia del posto, la cultura, la storia antica, tra boschi inondati di colori autunnali, pascoli e praterie, doline e profonde gole.

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Domenica 11 Novembre
Inseguendo il Timavo #2
Alla ricerca del Lacus Timavi

Ci sono luoghi nella nostra Regione nei quali alberga una certa magia che sembra che le infrastrutture viarie e l’urbanizzazione spinta della nostra società non riescano proprio a “debellare”.
E’ il caso dell’area delle Risorgive del Timavo, anticamente chiamata con l’evocativo nome di “Lacus Timavi” dalle fonti latine, da sempre sito di meraviglie naturali e per questo tenuta in gran conto come area sacra dalle antiche popolazioni delle nostre terre.
Saliremo dalla riva del mare fino alla cima del monte Cocco, altura carsica immersa nei variopinti colori del sommacco selvatico, passando per l’interessante sito archeologico del Mitreo.
Alle Risorgive del Timavo, vero fulcro della nostra escursione, avremo modo di meravigliarci della potenza con la quale il fiume erompe dopo le decine di kilometri “al buio”, e di saperne di più sul suo percorso direttamente dalle parole di Marco Restaino della Società Adriatica di Speleologia, che da molti anni si occupa di ricostruire il misterioso tracciato del fiume.
Un viaggio nello spazio.. e nel tempo.. che ci porterà a ritrovare e ricostruire l’antico paesaggio di questo misterioso lembo di territorio, per non “perdere” e dimenticare che ogni luogo naturale conserva il proprio valore al di là delle modifiche e delle alterazioni che l’uomo cerca di imporre!
Gran finale, come “da regolamento”, in tradizionale osmiza!

Vedi il programma completo dell’escursione cliccando qui


Vuoi saperne di più sul Timavo?

Allora leggi l’articolo sul Timavo e i misteri ad esso legato, scritto proprio dai componenti di Studio ForEst (Giro Autunno 2018)

 


Venerdi 9 Novembre
Paesaggi d’acqua del Friuli – Come i Fiumi modellano il territorio

Per il ciclo di incontri “Natura e Società” , a cura del Dopolavoro Ferroviario di Udine, racconteremo attraverso le immagini la bellezza dei Paesaggi d’Acqua del Friuli, per per scoprire insieme come i corsi d’acqua della nostra regione hanno lavorato incessantemente per scolpire e modellare la biodiversità geografica delle nostre terre.
Siete tutti invitati a partecipare! 🙂

Auditorium Menossi, Via San Pietro 60 – Udine
Ingresso libero
Inizio ore 21.00

Vedi il programma completo cliccando qui