- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Darwin Day 2020, le feste per il compleanno di Charles Darwin

Darwin Day 2020, tornano le feste per il compleanno di Charles Darwin.
Ecco gli appuntamenti in Friuli Venezia Giulia

Il 12 febbraio Darwin Day celebra il “compleanno” di Charles Darwin (12 febbario 1809 – 12 aprile 1882). È un’occasione per ricordare l’impatto fondamentale che ha avuto sul pensiero umano la teoria dell’evoluzione, ma anche un’occasione per organizzare iniziative che ispirino le persone a riflettere e ad agire con coraggio intellettuale, curiosità e ricerca della conoscenza, nello spirito che ha sempre animato Charles Darwin.

Col passare dei decenni – e con l’accrescimento delle nostre conoscenze – la teoria dell’evoluzione si è essa stessa evoluta: ci si è resi conto di come rappresenti non solo la spiegazione dell’attuale biodiversità ma anche, ad esempio, un tassello fondamentale per comprendere come funziona – e come cambia – il nostro cervello.

L’uomo nella sua arroganza si crede un’opera grande, meritevole di una creazione divina. Più umile, io credo sia più giusto considerarlo discendente dagli animali. (Charles R. Darwin)

Il Darwin Day si festeggia in tutto il mondo per rendere omaggio non solo al grande scienziato naturalista che ha profondamente influenzato il pensiero moderno, ma soprattutto alla Vita su questo pianeta, purtroppo ancora troppo sconosciuta. L’iniziativa è promossa dall’associazione “Darwin Day International” che intende spronare le persone di tutto il mondo a riflettere e agire sulla base dei principi che hanno sempre ispirato Charles Darwin: coraggio intellettuale, curiosità, sviluppo del pensiero scientifico e fame di verità.

in dall’inizio, la teoria di Darwin ebbe un forte impatto sulle visioni del mondo e della vita, introducendo un ruolo decisivo (e contro intuitivo) del caso, e mettendo dunque in crisi le visioni teleologiche. C’erano le premesse perché la teoria della selezione naturale non fosse intesa come una “qualunque” teoria scientifica, ma come una teoria particolarmente importante, destinata a diventare rappresentativa dell’intera impresa scientifica. Impresa caratterizzata dal coraggio intellettuale, dalla curiosità e dal desiderio di conoscenza, nello spirito che ha sempre animato Charles Darwin.

Vi segnaliamo alcuni appuntamenti in programma per celebrare il compleanno di Darwin in regione.
Altri sono in fase di programmazione e a breve aggiorneremo questa pagina con tutte le informazioni.
Torna a trovarci!

 

Udine

In occasione del Darwin Day, il Uaar Udine organizza a Udine 2 incontri sull’evoluzione.
Si parlerà di evoluzione, ricerca, tecnologia, esplorazione e molto altro.

• venerdì 07/02/2020 – ore 18,30
1° incontro Darwin Day 2020 – Libreria Friuli Via dei Rizzani 1 Udine , UD Italia
Serata con il Prof. Furio HONSELL

• sabato 15/02/2020 ore 17:30
2° incontro Darwin Day 2020 – Libreria Friuli Via dei Rizzani 1 Udine , UD Italia
«Darwin day: esiti di una rivoluzione scientifico-culturale» di Giuliano BETTELLA responsabile CICAP Friuli VG.

Conferenza “Darwin day: esiti di una rivoluzione scientifico-culturale”.
Relatore: Giuliano Bettella, responsabile CICAP Friuli VG.
L’evento è organizzato dal Circolo UAAR di Udine, e si terrà a Udine, presso la Libreria Friuli, in via dei Rizzani, 1.
Inizio: ore 17:30.
Ingresso libero e gratuito.

Il CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze è un’organizzazione educativa senza fini di lucro, fondata nel 1989 per promuovere l’indagine scientifica e critica sui cosiddetti fenomeni paranormali e più in generale sulle pseudoscienze.

Ti potrebbe interessare anche...  Camminate alla scoperta delle erbe commestibili nei Comunâi di Faedis

 

Info: Uaar Udine e CICAP Fr.V.G.

Darwin day 2020. Una notte al Natural History Museum.
Proiezione del documentario: Una notte al Natural History Museum (Natural History Museum: Alive) di e con David Attenborough.

Dove Museo Friulano di Storia Naturale
Quando 12.02.2020
Orario Dalle 18.00 alle 20.00
Durata 2 ore
Costi Gratuito

Il docu-film, girato al Museo di Storia Naturale di Londra, utilizza immagini CGI per dare vita ad alcuni animali estinti presenti nel museo, come l’Archeopteryx, l’uccello Moa Ratite (Dinornis), l’aquila di Haast (Harpagornis moorei), il Gigantopithecus (presentato come bipede), il Glossotherium, l’Ichthyosaurus e Dippy, la replica londinese del famoso scheletro Diplodocus.

Tutte le info cliccando qui

Darwin day 2020. Conferenza sulla Biologia delle Galle
Conferenza Biologia delle galle, tra evoluzione e sviluppo, di Alessandro Minelli, zoologo, specialista in Biologia evolutiva dello sviluppo.

Dove Museo Friulano di Storia Naturale
Quando 13.02.2020
Orario Dalle 18.00 alle 20.00
Durata 2 ore
Costi Gratuito

Le galle sono malformazioni ed escrescenze che si formano sulle foglie e altre parti dei vegetali, per l’effetto dell’azione di insetti o di altri organismi come funghi, batteri o acari. Le alterazioni indotte portano alla modificazione di alcune parti vegetali, spesso in modo caratteristico e rappresentano il risultato di un’interazione estremamente specializzata tra il parassita e la pianta.

Tutte le info cliccando qui

 

Pordenone e Montereale Valcellina

In occasione del Darwin Day, il circolo Uaar Pordenone organizza a Pordenone e provincia, da mercoledì 12 a giovedì 20 febbraio 2020, CyberDarwin, ben 5 incontri sull’evoluzione.
Si parlerà di evoluzione, ricerca, tecnologia, esplorazione e molto altro.

 

• Mercoledì 12/02/2020 ore 18:30
1° incontro Darwin Day – Ex Tipografia Savio via Torricella Pordenone , PN Italia
Eppure Darwin non sapeva

Conferenza di Elisa Corteggiani, biologa.
Introduzione della comunicatrice scientifica Elisa Baioni

 

• Venerdì 14/02/2020 ore 18:30
2° incontro Darwin Day – Sala “Fiorenzo Roveredo Palazzo Toffoli Via Giuseppe Verdi, 22, Montereale Valcellina , PN Italia
Volti in byte – La ricostruzione facciale dall’archeologia forense all’antropologia evoluzionistica

Conferenza dell’archeologo Luca Bezzi di Arc Team
Introduzione della comunicatrice scientifica Elisa Baioni

 

Venerdì 14/02/2020 ore 20:30
3° incontro Darwin Day – Sala Blu, Polo Tecnologico Via Roveredo, 20b Pordenone , PN Italia
Open Archaeology – Software, hardware e dati aperti per una conoscenza accessibile

Conferenza dell’archeologo Luca Bezzi di Arc Team
Introduzione della comunicatrice scientifica Elisa Baioni

 

• Domenica 16/02/2020 ore 18:30
4° incontro Darwin Day – Ex Tipografia Savio via Torricella Pordenone , PN Italia
Darwin interstellare – Vite ed evoluzioni fuori dal mondo

Conferenza dell’astronomo Roberto Ragazzoni, direttore di INAF – Osservatorio astronomico di Padova
Introduzione della comunicatrice scientifica Elisa Baioni

 

Giovedì 20/02/2020 ore 18:30
5° incontro Darwin Day – presso la Saletta incontri ex Convento di San Francesco in Via della Motta, 13 a Pordenone
Primati informatici – Tecnologia di rete e umanità aumentata

Giovedì 20 febbraio 2020, presso la Saletta incontri ex Convento di San Francesco in Via della Motta, 13 a Pordenone, il circolo Uaar Pordenone presenta il 5° incontro Darwin Day, che quest’anno sarà dedicato al tema “Primati informatici – Tecnologia di rete e umanità aumentata”.

Ti potrebbe interessare anche...  I luoghi del Pordenone, visite guidate gratuite

La conferenza sarà tenuta da Mario Pireddu, professore associato presso l’Università della Tuscia di Viterbo.
Introduzione della comunicatrice scientifica Elisa Baioni

 

Info: Uaar Pordenone – UAAR

Trieste

La Scienza Racconta 2020.Darwin Day, conferenze, eventi, laboratori e visite al Museo Civico di Storia Naturale di Trieste

Quest’anno sono in programma alcune visite guidate ai depositi del Civico Museo di Storia Naturale solitamente chiusi al pubblico, un’occasione per conoscere la ricchezza del nostro patrimonio culturale. Verrà inaugurata una nuova sala, “Predatori e prede”, dove saranno presentati alcuni grandi animali delle collezioni storiche mai esposti prima.

Sono proposti dei laboratori aperti a tutti: laboratorio di entomologia sull’evoluzione della visione nei piccoli animali al microscopio; laboratorio per la realizzazione di calchi in gesso di fossili.

Negli  incontri con gli esperti si parlerà dell’antibiotico resistenza, soffermandoci sui problemi attuali, dei cambiamenti climatici e loro impatto sulle piante e di come i cacciatori Sapiens abbiano avuto un vantaggio sui Neanderthal usando archi e frecce. La storia delle ricerche archeologiche in Carso verrà raccontata con la visita alle sale dedicate a L. K. Moser, professore ed appassionato archeologi di fine ottocento, mentre il 12 febbraio, Darwin Day, si parlerà di evoluzione della bellezza, descrivendo alcuni ornamenti preistorici di grande fascino e valore.

La scienza racconta 2020: più di due mesi di appuntamenti per conoscere aspetti inediti delle collezioni, approfondire tematiche di attualità, osservare il mondo che ci circonda, accostarsi alla vita degli animali, affrontare bellezza e pericoli dell’ambiente.

E nuove sorprese sono in… evoluzione!

FEBBRAIO

Sabato 8 febbraio, ore 11.00, Mario Mardirossian, dottorando di ricerca presso Scienze MEDICHE, laboratorio della clinica odontostomatologica dell’ospedale maggiore.
Conferenza “Evoluzione e resistenza agli antibiotici”. Introduce Deborah Arbulla, Conservatore, del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste
Sala Incontri, ingresso libero sino all’esaurimento dei posti.

SETTIMANA DEL DARWIN DAY

Lunedì 10 e mercoledì 12, dalle 14.30 alle 16.30, Gianfranco Tomasin, istruttore culturale del Museo Civico di Storia Naturale terrà una visita guidata: “Il Museo nascosto: visita ai depositi dei vertebrati”, dove si conservano gli animali più grandi, i vertebrati, solitamente chiusi al pubblico. Un’occasione per conoscere la ricchezza del nostro patrimonio culturale.

Mercoledì, giovedì e venerdì 12-13-14 febbraio, Deborah Arbulla, Conservatore, Museo Civico di Storia Naturale di Trieste terrà una visita guidata gratuita per le scuole: “L’evoluzione dell’uomo. Per capire chi siamo”.
Su prenotazione.
Orari e giornate disponibili: 10.00-12.00.

Mercoledì 12 febbraio, ore 17.30, Roberto Micheli, funzionario archeologo Soprintendenza Archeologia ,Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia terrà una conferenza “Produrre ornamenti, marcare differenze tra individui: il ruolo della variscite e della steatite nel Neolitico ”. Nell’ambito del ciclo “Le conferenza della preistoria 2020” organizzato  in sinergia con la Società per la Preistoria e la Protostoria della Regione Friuli Venezia Giulia – Onlus
Sala Incontri, ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Giovedì 13 febbraio 17.30, inaugurazione sala “Predatori e prede”. Seguirà una visita guidata del curatore Nicola Bressi, Conservatore del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste
Sale espositive al I piano

Ti potrebbe interessare anche...  Jazzinsieme 2022, Pordenone celebra la musica jazz con grandi artisti nazionali e internazionali

Sabato 15 febbraio, ore 10.30-13.30, laboratorio calchi in gesso,  a cura di Deborah Arbulla, Elide Giovannini, Ingrid Zivic. Tutti i bambini che verranno al Museo negli orari di laboratorio potranno preparare il calco in gesso di un fossile che poi porteranno a casa.
Attività gratuita inclusa nel biglietto d’ingresso

Sabato 15 febbraio, ore 10.30-13.00, Fulvio Tomsich Caruso, istruttore culturale del Museo Civico di Storia Naturale terrà una visita guidata: “Il Museo nascosto: visita ai depositi di botanica”
Un’occasione per conoscere la ricchezza del nostro patrimonio culturale.

Sabato 22 febbraio, ore 11.00, Andrea Colla, Entomologo del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste terrà un laboratorio di entomologia dal titolo “Altri occhi. Evoluzione della visione nei piccoli animali al microscopio”
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

 

MARZO

Mercoledì 4 marzo, ore 17.30, Nicola Bressi, Conservatore del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste terrà una conferenza  dal titolo  “Vita o morte: storie di prede e predatori”.
Sala Incontri, ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Sabato 7 marzo, ore 11.00, Andrea Colla, Entomologo del  Museo Civico di Storia Naturale di Trieste terrà un laboratorio di entomologia dal titolo “Altri occhi. Evoluzione della visione nei piccoli animali al microscopio”
Ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Giovedì 19 marzo, ore 17.30, Nicola Bressi, Conservatore del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste terrà una conferenza “Proteo news: ultime novità sul proteo dopo il Convegno mondiale promosso nell’ambito delle iniziative ProEsof”. In collaborazione con la  Società Adriatica di Speleologia
Sala Incontri, ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Sabato 21 marzo, ore 11.00, Laura Carlini Fanfogna, Direttrice del Servizio Musei e Biblioteche e responsabile del periodico, assieme ai Conservatori Deborah Arbulla e Nicola Bressi, presentano il volume n. 60 degli Atti del Museo Civico di Storia Naturale e il supplemento.
Interviene Alceo Tarlao, autore del supplemento
Sala Incontri, ingresso libero fino a esaurimento dei posti

Mercoledì 25 marzo, ore 18.30, Peter McGrath, agronomo, Coordinatore dell’InterAcademy Partnership IAP for Science & IAP for Health, ICTP, Trieste
Conferenza “Alberi e cambiamento climatico”
Introduce Nicola Bressi, Conservatore, Museo Civico di Storia Naturale di Trieste
Museo Civico di Storia Naturale di Trieste
Sala Incontri, ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Sabato 28 marzo, ore 11.00, Deborah Arbulla, Conservatore, Museo Civico di Storia Naturale terrà una visita guidata alla mostra “Guerra tra archeologi”.
La storia delle ricerche archeologiche in Carso a fine ottocento, raccontata attraverso i reperti dei Musei Civici e le pagine dei diari di L. K. Moser, uno dei primi esploratori delle grotte del Carso.
Ingresso libero.
Museo Civico di Storia Naturale di Trieste

APRILE

Sabato 4 aprile, ore 11.00, Lisa Vaccari, responsabile linea di spettroscopia e microscopia infrarossa ad Elettra, SISSI, e Chiaramaria Stani, CERIC-ERIC collaboratore scientifico.
Conferenza “I primi uomini europei cacciavano con arco e frecce già 40.000 anni fa”.
Introduce Deborah Arbulla, Conservatore del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste
Sala Incontri, ingresso libero fino a esaurimento dei posti.