- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Dal 15 novembre 2019 sulle strade del FVG obbligo di pneumatici da neve o catene a bordo

pneumatici-invernali-quattro-stagioni-catene-neve


Friuli Venezia Giulia Strade e Anas comunicano che, in conformità con gli altri enti gestori della viabilità nella nostra regione ed analogamente a quanto in vigore nelle ultime stagioni invernali,
dal 15 novembre 2019 e fino al 15 aprile 2020 sarà vigente anche sulle strade regionali del territorio montano l’obbligo per tutti gli autoveicoli di essere muniti di pneumatici invernali o avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

La misura persegue l’obiettivo di garantire la massima sicurezza e fluidità alla circolazione stradale anche in condizioni meteorologiche avverse nel corso della stagione invernale, in considerazione del fatto che durante tale periodo alcuni tratti della rete viaria in gestione a FVG Strade sono soggetti alla formazione di ghiaccio e a precipitazioni nevose e fenomeni di pioggia ghiacciata che possono condizionare la sicurezza dei viaggiatori, oltreché il regolare flusso del traffico; in questo modo, inoltre, si intende evitare che i veicoli in difficoltà possano eventualmente produrre blocchi della circolazione che rendano di conseguenza difficoltoso, se non impossibile, l’espletamento dei servizi di emergenza, sgombero neve e pubblica utilità. 

L’inverno è alle porte: le auto devono avere le gomme da neve

Dal 15 novembre scatta l’obbligo, per tutti i veicoli, di viaggiare con pneumatici invernali o di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati. La norma, per quanto riguarda la rete in concessione ad Autovie Venete è in vigore sui tratti della A4 dal Terraglio (A57 tangenziale di Mestre) fino a Sistiana; sulla A28 da Portogruaro all’interconnessione con la A27 (Conegliano); sulla A23 da Udine Sud fino all’interconnessione con la A4 (Palmanova) e infine, sulla A34 da Villesse a Gorizia. Tutti i veicoli a motore – esclusi i motocicli (che potranno circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto) – che, dal 15 novembre 2017 al 15 aprile 2018 transiteranno su quei tratti dovranno quindi adeguarsi alla norma.

Non avere le gomme invernali o le catene, oltre a ridurre la sicurezza di chi guida e di chi transita, comporta, in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine, una sanzione pecuniaria e un provvedimento di interdizione del transito fino a quando la vettura non viene adeguatamente equipaggiata.

 

5 cose importanti da sapere sulle gomme invernali

Come si distinguono gli pneumatici invernali

La gomma invernale deve disporre della marcatura M+S (Mud + Snow, fango e neve). Il simbolo del fiocco di neve all’interno di una montagna a tre cime, presente sulla gomma, assicura che lo pneumatico ha superato specifici test.

Le gomme da neve attutiscono il fenomeno dell’acquaplanning?

No. L’acquaplanning dipende da una serie di fattori tra i quali lo spessore dell’acqua sull’asfalto e la velocità: è importante però controllare periodicamente lo stato e la pressione delle gomme.

È possibile montare solo due pneumatici invernali?

Il Codice della strada non lo specifica,  ma per motivi di sicurezza è indispensabile montarli su tutte le ruote.

Le vetture 4×4 devono montare le gomme da neve?

Sì. Per garantire un comportamento e un’aderenza sicuri sulle strade ghiacciate e scivolose bisogna montare le gomme invernali. La trazione integrale, seppur importantissima, non è infatti sufficiente sulla neve e sul ghiaccio quando il veicolo monta gomme estive.

Gomme da neve o catene?

Dipende soprattutto dalla zona di residenza. Se l’area è soggetta a frequenti manifestazioni nevose, anche copiose, è opportuno munirsi di entrambe: le gomme da neve per girare sempre, e le catene da montare in caso di situazioni particolarmente difficili. Va ricordato inoltre che, per legge, con le catene non si possono superare i 50 km/h di velocità massima.

 

L’obbligo sulle strade regionali e Anas

Dal 15 novembre 2019 e fino al 15 aprile 2020 tale obbligo, indicato mediante apposita segnaletica, sarà vigente sulle seguenti strade regionali:

Nel periodo di vigenza dell’obbligo, i ciclomotori a due ruote e i motocicli potranno circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla carreggiata stradale e di fenomeni nevosi in atto.

Si specifica che gli pneumatici invernali che possono essere impiegati sono quelli omologati secondo la Direttiva 92/23/CEE del Consiglio delle Comunità Europee e successive modifiche, ovvero secondo il corrispondente regolamento UNECE, muniti del previsto marchio di omologazione.

I mezzi antisdrucciolevoli impiegabili in alternativa a pneumatici invernali sono quelli di cui al decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 10 maggio 2011 – Norme concernenti i dispositivi supplementari di aderenza per gli pneumatici degli autoveicoli di categoria M1, N1, O1 e O2. Sono altresì ammessi quelli rispondenti alla ONORM V5119 per i veicoli delle categorie M, N e O superiori, così come è fatto salvo l’impiego dei dispositivi già in dotazione purché rispondenti a quanto previsto dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 13 marzo 2002 – Norme concernenti le catene da neve destinate all’impiego su veicoli della categoria M1.

I dispositivi antisdrucciolevoli da tenere a bordo devono essere compatibili con gli pneumatici del veicolo su cui devono essere installati e, in caso di impiego, devono essere seguite le istruzioni di installazione fornite dai costruttori del veicolo e del dispositivo. I medesimi dovranno essere montati almeno sulle ruote degli assi motori.

Nel caso di impiego di pneumatici invernali sui veicoli delle categorie M1 e N1, se ne raccomanda l’installazione su tutte le ruote al fine di conseguire condizioni uniformi di aderenza al fondo stradale.

Nel caso di impiego di pneumatici chiodati, limitatamente alla marcia su ghiaccio, sui veicoli di categoria M1, N1 e O1, l’installazione deve riguardare tutte le ruote, secondo la Circolare n. 58/71 del 22.10.1971 del Ministero dei Trasporti e dell’Aviazione civile.

 

L’obbligo in autostrada

Da venerdì 15 novembre 2019 scatta l’obbligo di pneumatici da neve o catene sulle autostrade del Friuli Venezia Giulia.

Le ordinanze emanate dalle concessionarie Autovie Venete e Autostrade per l’Italia prevedono che nel periodo compreso fra il 15 novembre 2019 e il 15 aprile 2020, tutti i veicoli in transito sulle autostrade del Friuli Venezia Giulia, ad esclusione delle moto, debbano dotarsi su tutte le 4 ruote di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizione della direttiva comunitaria 92/33CE, o di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati idonei ad essere utilizzati prontamente qualora si renda necessario.

I veicoli a quattro ruote motrici dovranno montare le catene sugli pneumatici posteriori.

L’annuncio sarà pubblicato sui pannelli a messaggio variabile e prima di ogni entrata in autostrada. Inoltre anche lungo tutta la rete sono presenti i cartelloni che ricordano a chi transita l’obbligo in vigore e la durata.

I tratti autostradali in FVG in cui vige l’obbligo

L’ordinanza coinvolge i veicoli e motoveicoli che transitano:
– sulla autostrada A4 Venezia-Trieste – tra il km 406+976 ed il km 522+32 L in entrambe le direzioni di marcia;
– sulla autostrada A28 Portogruaro-Conegliano, ra il km 0+000 ed il km 48+750, in entrambe le direzioni di marcia;
– sulla autostrada A23 Palmanova-Udine tra il km 0+000 ed il krn 18+550, in entrambe le direzioni di marcia;
– sulla autostrada A34 Villesse-Gorizia tra il km 0+000 ed il krn 16+993, in entrambe le direzioni di marcia;

Nel periodo di vigenza dell’obbligo i ciclomotori a due ruote e i motocicli possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

Autovie Venete comunica inoltre che in primavera, in caso di condizioni meteo particolarmente favorevoli e temperature alte, l’obbligo di catene a bordo potrebbe cessare anticipatamente; in questo caso verrà data ampia comunicazione per tempo.

Anche le altre concessionarie autostradali confinanti con il Friuli Venezia Giulia applicano lo stesso obbligo.
Oltre ad Autovie Venete (gestione autostrada A4 Venezia-Trieste):
– Autostrade per l’Italia  (gestione della A27 Venezia Belluno);
– CAV S.p.A. (gestione della A57 tangenziale di Mestre e del tratto della A4 denominato Passante di Mestre);
– Dars  (concessionaria autostradale slovena);
– Asfinag  (concessionaria autostradale austriaca).

In Austria, Slovenia e Croazia, l’obbligo è sancito dalla legge.

A beneficio della sicurezza, si raccomanda a tutti coloro che non hanno pneumatici da neve di tenere a bordo dei propri mezzi, per il medesimo periodo, le catene da neve da utilizzare in caso di brutto tempo, anche nei tratti stradali ove non vige l’obbligo di legge.

Redazione Giro

 

fonte: Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. e ANAS