- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Coronavirus. Austria e Slovenia chiudono le frontiere con l’Italia.

 


 

AUSTRIA

La prima a muoversi è stata l’Austria.
Il cancelliere Sebastian Kurz ha annunciato uno stop degli ingressi dall’Italia: “Gli austriaci che si trovano in Italia vengono riportati in Austria, ma devono restare per due settimane in autoisolamento“, ha detto spiegando che il provvedimento è stato concordato con RomaVienna, inoltre, ha bloccato anche il traffico aereo da e per l’Italia.

Anche il ministro degli interni austriaco Karl Nehammer ha rivolto un appello a chi si trova per viaggio in Italia, chiedendo di tornare in patria: “I controlli di frontiera saranno intensificati. Mentre il transito per il Paese sarà consentito solo senza soste in Austria”, ha aggiunto preannunciando che al confine saranno controllati e fotografati i passaporti per poter risalire a chi è entrato dall’Italia.

Lo conferma anche il governatore tirolese Guenther Platter dichiarando che “con l’estensione della zona protetta su tutta l’Italia, possiamo dire che saranno chiusi i confini” al Brennero, “ad eccezione del traffico di rientro”.

SLOVENIA

Anche la frontiera con la Slovenia rimarrà chiusa a chi proviene o vuole dirigersi in Italia: “Ho ordinato al Ministero degli Affari Esteri e al Ministero degli Interni di chiudere il confine con l’Italia in seguito alla decisione dell’Austria”, ha annunciato il primo ministro uscente Marjan Sarec.

Inoltre sempre in Slovenia, la principale società di gioco slovena, HIT, ha annunciato la chiusura di tutti i suoi casinò nella regione occidentale di Goriška fino al 20 marzo, come parte degli sforzi per contenere la diffusione del Coronavirus.