- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

Campionati del Mondo di Deltaplano in Friuli Venezia Giulia

Alla presenza dei vertici di PromoTurismoFvg (ed in particolar modo del direttore generale Lucio Gomiero e del direttore marketing Bruno Bertero), si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei Campionati del Mondo di Deltaplano che si terranno in Friuli Venezia Giulia da venerdì 12 a sabato 27 luglio 2019.

Il 22. Campionato Mondiale di Deltaplano, che si svolgerà in Friuli Venezia Giulia nel 2019, sarà un evento spettacolare, grazie alla sua articolazione su un’estensione territoriale molto ampia. Il Campionato offrirà inoltre un’esclusiva e inedita potenzialità per quanto riguarda l’aspetto tecnico del volo: il centro operativo sarà in Carnia, a Tolmezzo, mentre le singole prove saranno articolate su territori estremamente diversi tra loro, addirittura includendo alcune zone oltre confine – Austria Slovenia – rappresentando il primo caso di estensione dell’area di gara su più nazioni.

Grande l’attesa che si respira nell’aria, anche grazie all’intervento alla conferenza della testimonial di PromoTurismoFvg Margherita Granbassi (che nel suo palmares vanta tra le altre medaglie un doppio bronzo nel fioretto a Pechino 2008), del “fiore all’occhiello” di Flyve Marco Laurenzi e del team leader degli azzurri Flavio Tebaldi, i quali hanno già cominciato la marcia di avvicinamento all’appuntamento iridato che, è opportuno ricordare, vedrà una sorta di prova generale in occasione dello “Spring Meeting” che si terrà tra Meduno e Travesio dal 25 aprile al 1 maggio 2019.

Unanimi di fatto le impressioni dei due piloti, che non vedono l’ora di “rompere il ghiaccio” e levarsi in volo per prendere le misure negli impegnativi cieli friulani, storicamente caratterizzati da improvvise variazioni metereologiche che mettono a dura prova anche i più esperti.

Ti potrebbe interessare anche...  La cultura viaggia online. Rassegna di libri, musica e mostre direttamente a casa propria 

Infine, come ricordato da Bernardo Gasparini e Giovanni Rupil di Flyve, gli occhi degli appassionati di volo saranno puntati sul più importante appuntamento mondiale dell’anno anche in virtù del fatto che sarà la prima volta dove, oltre all’Italia nazione ospitante, anche altri due stati saranno interessati dai voli (nello specifico Austria e Slovenia): una sfida senz’altro impegnativa ma che Flyve, Aero Club Italia ed Aero Club Lega Piloti stanno affrontando con grande passione e competenza per poter regalare ad atleti ed appassionati emozioni uniche.

Info: Campionati Mondiali di Deltaplano