- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

27° No Borders Music Festival, la musica nella natura del Tarvisiano

27° No borders Music Festival

27° No Borders Music Festival, la musica nella natura del Tarvisiano

Il 27° No Borders Music Festival si terrà dal 22 luglio a domenica 7 agosto 2022 tra Tarvisio, i laghi di Fusine e l’Altipiano del Montasio, al confine tra Italia, Austria e Slovenia.

Tra gli artisti che si esibiranno spiccano James Blunt, Tommaso Paradiso, Casadilego, Daniele Silvestri, Jan Garbarek con Trilok Gurtu, Paolo Fresu e Carlo Cantini, Arkè String QuartetAlessandro Mannarino, Brunori Sas, Benjamin Clementine e Asaf Avidan.

No Borders Music Festival è la celebre rassegna che si tiene sulle montagne del Tarvisiano, al confine tra Italia, Austria e Slovenia, in alcuni dei luoghi naturalistici più incontaminati e suggestivi del comprensorio montano del Tarvisiano (i Laghi di Fusine, l’Altopiano del Montasio, la montagna del Canin, la Foresta millenaria di Tarvisio).

Il No Borders Music Festival è un festival di musica senza confini, un contenitore di esperienze musicali; non ha delimitazioni per quanto concerne il genere musicale spaziando dalla musica classica al Jazz, né di appartenenza sociale o geografica degli artisti invitati.

Il 27° No Borders Music Festival, quello del 2022

Pronti, dunque, ad ascoltare la grande musica nei luoghi più incantati della nostra montagna, da venerdì 22 luglio a domenica 7 agosto 2022, con il 27° No Borders Music Festival.

Ecco i grandi protagonisti del 27° No Borders Music Festival, al confine tra Italia, Austria e Slovenia:

L’accesso alle aree dei concerti solamente a piedi o in bicicletta.

NICOLA CONTE DJ SET
Venerdì 22 luglio, ore 19.00 | Tizio & Caio
Sabato 23 luglio, ore 19.00 | Golf Club

Dj e compositore, nelle sue produzioni riesce a fondere jazz, soul e bossa nova con maestria.
La sua passione per il jazz lo accompagna dagli esordi, a cui collega le sue produzione più strettamente legate alla musica afroamericana.
Forte di queste esperienze, Nicola Conte, decide di realizzare un album a suo nome, Jet Sound, con sonorità tipicamente italiane, con legami con il mondo del cinema e influenzate da jazz, bossa nova e psichedelia. Non ha mai smesso di produrre e collaborare con artisti e colleghi, portando sempre la musica ovunque andasse.

Per tute le info vedi qui

DUO BALCANIJA
Giovedì 4 agosto, ore 16.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Per tute le info vedi qui

LE ALPI GIULIE – STORIE E RACCONTI CON NIVES MEROI al 27° No Borders Music Festival
Sabato 30 Luglio, ore 11.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Incontro nella foresta millenaria di Tarvisio con l’alpinista tarvisiana Nives Meroi.

Per tute le info vedi qui

LA LETTURA DEL CORPO al 27° No Borders Music Festival
Da sabato 23 luglio a sabato 6 agosto

FOREST BATHING
23, 24, 29, 30 e 31 Luglio
ore 09.30
Lago Superiore di Fusine – ritrovo c/o 7 Nani

YOGA
29 Luglio
ore 08.30
Lago Superiore di Fusine – ritrovo c/o 7 Nani

6 Agosto
ore 08.30
Altopiano del Montasio – ritrovo nel piazzale prima della Malga

ESCURSIONI IN BICICLETTA 
29 Luglio
ore 07.30
ritrovo c/o Rent a Bike Valle Verde – Tarvisio

30, 31 Luglio e 4 Agosto
ore 08.30
ritrovo c/o Rent a Bike Valle Verde – Tarvisio

da sabato 23 luglio a sabato 6 agosto – LA LETTURA DEL CORPO

LA LETTURA DEL CORPO dal 23 luglio al 6 agosto

Per tute le info vedi qui

CONTINUA A LEGGERE IN GIRO…

DUO POLARIS
Venerdì 29 luglio, ore 10.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Il DUO POLARIS nasce nel 2018 dall’incontro e dalla comune passione per la musica da camera di due musicisti friulani.
Il duo, composto dal saxofonista Simone Moschitz e dal pianista Daniele Bonini, si afferma da subito in importanti competizioni cameristiche nazionali ed internazionali, tra le quali il “Lilian Caraian” di Trieste (I premio assoluto), “Marcello Pontillo” di Firenze (I premio assoluto), “Costantine The Great” in Serbia (I premio assoluto), “Valtidone” di Piacenza (II premio), “Anton Rubinstein” di Düsseldorf (finalista), ottenendo sempre apprezzamenti di giurie e pubblico.

Si è esibito in prestigiose sale da concerto quali la Sala Verdi e la Sala Puccini del Conservatorio “G. Verdi” di Milano, il Teatro dell’Aquila di Fermo, l’Aula Magna del Conservatorio della Svizzera Italiana in Svizzera, l’Auditorium Pirelli a Milano, l’Accademia “Anton Rubinstein” a Düsseldorf, la Sala Tartini del Conservatorio di Trieste, Casa Verdi a Milano, Palazzo Albrizzi a Venezia, il Teatro “L. Bratuz” di Gorizia e in rinomati Festival ed importanti istituzioni musicali quali il Ceren Necipoglu Istanbul International Harp Festival in Turchia, Ticino Musica in Svizzera, il Festival Risonanze di Malborghetto (UD), la Società Umanitaria, la Società dei Concerti e la Società del Quartetto di Milano, il No Borders Music Festival a Tarvisio, il Festival “Suoni Riflessi” di Firenze, la rassegna musicale “Musica Maestri!” presso il Conservatorio di Milano, la 41° Stagione Concertistica “Elena Lipizer” di Gorizia.

Entrambi diplomati con lode presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano nelle classi di Mario Marzi (sax) ed Umberto Finazzi (pianoforte), hanno approfondito il repertorio cameristico perfezionandosi con docenti di fama mondiale come Jean Marie Londeix, Johannes Thorell, Daniel Gauthier, Alexander Lonquich e, presso la Scuola di Musica di Fiesole, con Bruno Canino.

Il DUO POLARIS ha in repertorio brani particolarmente significativi e ricercati, che spaziano dal neoclassicismo fino alla musica contemporanea, attraversando compositori post minimalisti. Sono soliti cimentarsi anche in trascrizioni dal repertorio classico, proponendo composizioni celebri rivisitate tramite le sonorità particolari del saxofono e del pianoforte, e attraverso uno stile che li caratterizza per vivacità, energia e raffinatezza.

Hanno inciso per la nota rivista musicale “Suonare News” il loro primo CD, dedicato ai compositori A. Piazzolla e P. Iturralde.

Ti potrebbe interessare anche...  Ars Botanica, Giardini di Carta. Dalla biblioteca di Miramare, si aprono scrigni su botanica, piante, fiori e giardini

Per tute le info vedi qui

Compagnia Arearea presenta TWIGGIES
Sabato 23 luglio, ore 11.30
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Un duetto al femminile estratto da Noi siamo il Tricheco…, primo capitolo per una trilogia sulla musica della contestazione, che indaga il fenomeno della psichedelia nella musica rock degli anni ’60 e di come questa abbia influenzato ed accompagnato le esistenze dei giovani dell’epoca.

L’intenzione è quella di rivisitare il fenomeno del movimento giovanile che a cavallo tra gli anni ’60 e ’70 ha prodotto cambiamenti radicali nel costume, dalla musica al cinema all’abbigliamento, nei rapporti sociali e interpersonali, in quelli tra padri e figli.

In collaborazione con Vicino Lontano.

Per tute le info vedi qui

I MOSAICISCJ
Sabato 23 luglio, ore 11.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

La storia è semplice ed accattivante e narra le vicende di un mosaicista, Macor, che viene ingaggiato da un vescovo per realizzare il mosaico per il pavimento della Basilica di Aquileia, ma deve farlo in una sola notte. Ecco che per Macor, questa notte si trasforma e si dilata. Incontrerà nel suo lavoro due “aiutanti”, non propriamente terreni, di cui uno  cercherà di spingerlo alla conoscenza del significato profondo nascosto fra le figure del mosaico, mentre l’altro userà tutte le sue armi per distoglierlo dal lavoro e tenerlo nell’ignoranza.

In collaborazione con Vicino Lontano.

Per tute le info vedi qui

TOMMASO PARADISO
Sabato 23 luglio, ore 14.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Tommaso Paradiso è un cantautore, autore e musicista romano, nato a Roma il 25 giugno 1983. Cresce nel quartiere Prati della città, frequenta il liceo classico e, successivamente, si laurea in filosofia.
Nel 2009 fonda i Thegiornalisti insieme a Marco Primavera e Marco Antonio Musella, debuttando a settembre 2011 con l’album Vol.1, seguito qualche mese più tardi da Vecchio e nel 2014 da Fuoricampo. Nel 2015 Tommaso Paradiso firma la sua prima importante collaborazione: è, infatti, coautore di Luca Lo Stesso, il singolo di Luca Carboni in vetta alle classifiche airplay. Nel 2016 pubblica con i Thegiornalisti Completamente Sold Out, album certificato disco di platino, che conquista grandi consensi e riceve diversi premi. Il 21 giugno 2017 esce Riccione, singolo che in meno di una settimana raggiunge il milione di views su Youtube ed entra in top 20 dell’airplay radiofonico come più alta nuova entrata della settimana. Il brano conquista anche il quarto disco di platino e diventa a pieno titolo il vero tormentone dell’estate 2017: 1° posto dell’airplay radiofonico, 1° posto nella classifica iTunes, secondo posto nella classifica Top 50 Italia di Spotify e vince il premio “Rtl 102.5 Power Hits – PMI” come singolo indipendente più suonato dalle radio nell’estate 2017. Sempre nel 2017, Tommaso Paradiso collabora alla scrittura del singolo L’esercito del selfie, di Takagi & Ketra feat. Lorenzo Fragola e Arisa, oltre ad essere coautore di alcuni tra i brani più popolari di quel periodo: Mi hai fatto fare tardi di Nina Zilli, Partiti adesso di Giusy Ferreri, Autunno di Noemi e Una vita che ti sogno di Gianni Morandi (2018). Il 2018 vede un nuovo sodalizio con Takagi e Ketra per il brano Da sola/In the Night, inciso con Elisa e il 21 settembre esce LOVE, album certificato platino che Tommaso Paradiso pubblica con i Thegiornalisti, a cui seguono un tour nei principali palazzetti italiani con oltre 250.000 presenze e un concerto evento al Circo Massimo di Roma (7 settembre 2019). Dal 18 gennaio 2019 è fuori Stanza singola, title track del nuovo disco di Franco126, co-scritta e interpretata insieme all’artista, che torna a collaborare nuovamente con Takagi & Ketra per La luna e la gatta, insieme a Jovanotti e Calcutta. Con lo stesso Calcutta, Paradiso scrive Tequila e San Miguel per Loredana Bertè. Il 17 maggio 2019 Tommaso Paradiso pubblica con i Thegiornalisti Maradona y Pelé, il singolo uscito su etichetta Island Records e certificato doppio disco di platino che, nelle prime due settimane di luglio, occupa la posizione #1 della classifica EarOne dei brani più trasmessi dalle radio. Il brano è al 2° posto nella Top 100 of the year 2019 italiana EarOne e alla posizione #9 nella Top 100 of the year EarOne. Il 25 settembre 2019 esce Non avere paura (Island Records), brano già certificato triplo disco di platino, seguito il 10 gennaio 2020 da I nostri anni (disco d’oro). Dopo aver pubblicato anche Ma lo vuoi capire? (disco d’oro) e Ricordami (disco di platino), Tommaso Paradiso ha pubblicato i singoli Magari no (disco d’oro), La Stagione Del Cancro e Del Leone, Lupin e Tutte Le Notti, che hanno anticipato l’album di debutto solista Space Cowboy, uscito il 4 marzo. Dal 25 marzo è partito lo Space Cowboy Tour, riprogrammato nei teatri italiani.

Per tute le info vedi qui

CONTINUA A LEGGERE IN GIRO…

MASSIMO SOMAGLINO
24 & 31 luglio, ore 11.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

La cultura dei suoni e della Montagna: letture di Massimo Somaglino con accompagnamento musicale di Simone Moschitz al Sax e Daniele Bonini al pianoforte.

Per tute le info vedi qui

Quattro grandi Maestri, quattro giganti della musica Jazz mondiale si incontrano per la prima volta assieme tutti sullo stesso palco per dar vita a “L’Anima del Jazz”, un concerto speciale e unico nel suo genere ideato da Jan Garbarek, Trilok Gurtu, Paolo Fresu e Carlo Cantini per la 27esima edizione del No Borders Music Festival.

Ti potrebbe interessare anche...  Completati i lavori di restauro della fontana di Giovanni da Udine

Riconosciuto a livello unanime come uno dei più grandi sassofonisti di tutti i tempi, Jan Garbarek si è avvicinato allo strumento sin da piccolo, nella sua Oslo, dopo aver ascoltato John Coltrane alla radio. La sua ricerca musicale ha viaggiato ampiamente nel tempo e nello spazio, dalle canzoni popolari della sua nativa Norvegia alle improvvisazioni sulla polifonia medievale, passando per la musica del subcontinente indiano e del Medio Oriente. Nel corso di questi viaggi musicali, i suoni intensamente concentrati dei suoi sassofoni tenore e soprano sono diventati tra i più immediatamente riconoscibili e ossessionanti della musica contemporanea.

Nato a Mumbay in India nel 1951, Trilok Gurtu è il percussionista dallo straordinario virtuosismo che fonde la tecnica occidentale e indiana per sviluppare uno stile e un suono inconfondibili che da metà anni ’90 lo rendono dominatore delle classifiche di popolarità tra i percussionisti e tra i più grandi innovatori dell’arte percussiva di tutti i tempi.

Considerato da critica e pubblica uno dei trombettisti più affermati ed eclettici della scena musicale, Paolo Fresu vanta innumerevoli collaborazioni con artisti jazz internazionali e anche con alcuni tra i più grandi cantanti pop italiani, senza dimenticare le sue musiche per il teatro e il cinema, che lo hanno portato a collaborare con Stefano Benni, Paolo Rossi, Marco Paolini, Piera degli Esposti e tantissimi altri.

Violinista, compositore, arrangiatore e produttore, Carlo Cantini che nel corso della sua straordinaria carriera ha collaborato con Rostropovic, Andrea Bocelli, Stevie Wonder, Astor Piazzolla e si è esibito nei templi della musica mondiale(dalla Royal Albert Hall di Londra alla Birdland di Vienna) è la mente musicale di questo strepitoso ed esclusivo concerto.

TRILOK GURTU
ARKÈ STRING QUARTET
Venerdì 29 Luglio, ore 08.30
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Nato a Mumbay in India nel 1951, Trilok Gurtu è il percussionista dallo straordinario virtuosismo che fonde la tecnica occidentale e indiana per sviluppare uno stile e un suono inconfondibili che da metà anni ’90 lo rendono dominatore delle classifiche di popolarità tra i percussionisti e tra i più grandi innovatori dell’arte percussiva di tutti i tempi.

Per tute le info vedi qui

ALBERT MARZINOTTO DJ SET per il 27° No Borders Music Festival
Venerdì 29 luglio, ore 19.00
Schuss Lounge Bar – Camporosso

Innamorato della musica fin da giovane, inizia la sua carriera come dj trovando la sua migliore espressione musicale con la musica house. La sua attività in studio si basa su una ricerca dettagliata di sonorita’ e una collaborazione costante con musicisti, producer e colleghi. I suoi set sono eclettici e non perde mai l’occasione di rinnovare il suo stile proponendo live set creativi utilizzando anche drum machine e la batteria elettronica live.

Per tute le info vedi qui

CONTINUA A LEGGERE IN GIRO…

Mannarino
Sabato 30 luglio, ore 14:00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Considerato uno dei migliori artisti italiani contemporanei, erede della grande tradizione di cantautori come Paolo Conte e Fabrizio De André, MANNARINO, attraverso la cifra originale del suo lavoro, una rigorosa ricerca musicale e un sound che attinge a ritmi d’Oltreoceano si è dimostrato un modello non omologato per le nuove generazioni.
Con i suoi 4 album ha saputo dare dignità di poesia alle sue ballate, creando canzoni indimenticabili da leggere e poesie da ascoltare. Brani come “Me so ‘mbriacato”, “Apriti Cielo” o “Marylou” sono diventati velocemente dei grandi classici. Con l’ultimo album APRITI CIELO per MANNARINO arriva la definitiva consacrazione: il disco di platino e un tour che in appena un anno supera le 150mila persone. Il suo live è considerato all’unanimità tra gli spettacoli migliori in circolazione.
Mannarino è inoltre il primo artista italiano ad essere stato invitato a suonare come ospite d’onore sotto la Navata Centrale del Musée d’Orsay di Parigi in occasione dell’evento Curieuse Nocturne, a gennaio 2020. In quell’occasione il cantautore ha annunciato il suo ritorno live con un tour nei palazzetti.
Il 17 settembre 2021 è uscito il suo ultimo album “V”, in versione cd e doppio vinile oltre che su tutte le piattaforme digitali di streaming e download. L’album è stato anticipato dai singoli “Africa”, pubblicato a sorpresa, e “Cantarè”, annunciato pochi giorni prima dell’uscita.
Prodotto dallo stesso MANNARINO e registrato tra New York, Los Angeles, Città del Messico, Rio De Janeiro, l’Amazzonia e l’Italia, l’album è un invito ad appellarsi alla saggezza ancestrale degli esseri umani, un disco che parla le lingue del mondo, intriso di suoni di foresta e voci indigene registrate in Amazzonia.

Per tute le info vedi qui

27° No Borders Music Festival

BRUNORI SAS
Domenica 31 luglio, ore 14.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Dario Brunori non finisce mai di stupire ed è pronto ad estendere l’abbraccio ai fan e ad accompagnarli per tutta l’estate, calcando i palchi delle arene e dei festival italiani più importanti con il suo tour estivo.

Nonostante il periodo forzato di stop ai grandi eventi, Dario Brunori non ha smesso neanche per un attimo di regalare ai fan momenti ed emozioni sempre nuovi e coinvolgenti: dal tour di Concertini Acustici passando per la recente pubblicazione di Baby Cip! e Cheap!, il cantautore ha condiviso e continua a condividere la sua musica e la leggera poetica che da sempre lo contraddistingue senza mai fermarsi veramente.

L’estate di Dario Brunori si preannuncia densissima di appuntamenti e il BRUNORI SAS ESTATE 2022 è l’occasione perfetta per tornare a lasciarsi conquistare dalle sue esibizioni dal vivo.

Per tute le info vedi qui

Compagnia Arearea presenta ESTATE, per il 27° No Borders Music Festival
Domenica 31 luglio, ore 11.30
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

L’Estate è il femminile, è soprattutto il nostro attaccamento alla realtà sensuale del mondo.
Ne assaporiamo la quiete dopo una tempesta che crea un incantevole disordine. E che pace, e che frescura, e che desiderio di ascoltare ogni minimo impulso naturale.

Ti potrebbe interessare anche...  Arlois e fasois 2022, la sagra del fagiolo nella Valle del tempo. Enogastronomia, visite guidate, divertimento

Cinque donne si fanno attraversare da un forte vento d’estate e cercano complicità e solitudine. Nulla è inutile, ci ricorda A. Camus in Estate ed altri scritti solari, tutto può servire a nascere una nuova volta.

In collaborazione con Vicino Lontano.

Per tute le info vedi qui

CONTINUA A LEGGERE IN GIRO…

27° No Borders Music Festival

JAMES BLUNT al 27° No Borders Music Festival
Giovedì 4 agosto, ore 14.00
Lago Superiore di Fusine (Tarvisio)

Cantautore e polistrumentista britannico, James Blunt esordisce con il singolo Hight nel 2004, ma è con You’re Beautiful che ottiene il successo con il grande pubblico. Dopo il successo in Gran Bretagna, viene riconosciuto a livello internazionale nel campo musicale grazie anche agli album successivi tra i quali: All the Lost Souls, Some Kind of Trouble e The Afterlove.
Tra i riconoscimenti che gli vengono attribuiti: BRIT Awards, MTV Europe Award e Q Awards.
Nell’agosto del 2019 pubblica il singolo Cold come anteprima del suo sesto album Once Upon a Mind, per poi dedicarsi al singolo Love Under Pressure, estratto dell’ultima raccolta musicale The Stars Beneath My Feet del 2021.

Per tute le info vedi qui

27° No Borders Music Festival

ASAF AVIDAN
Domenica 7 Agosto, a partire dalle ore 11.00
Altopiano del Montasio (Sella Nevea)

Star internazionale, Asaf Avidan, per la prima volta al No Borders Music Festival, è cantautore e musicista israeliano. Trova il successo mondiale nel 2012 grazie al brano One Day/Reckoning Song. Con la sua voce inconfondibile, vibrante ed aspra, si fa largo nella scena musicale internazionale. Dopo dieci anni di tournée ininterrotte, Asaf decide di prendersi un anno di riflessione per vivere il tempo e lo spazio in modo diverso rispetto agli anni precedenti, questo lo porta a scrivere il suo ultimo album “Anagnorisis” dove ogni canzone ha una struttura curata e ben precisa.

Per tute le info vedi qui

27° No Borders Music Festival

CASADILEGO
Domenica 7 Agosto, a partire dalle ore 11.00
Altopiano del Montasio (Sella Nevea)

Elisa Coclite, in arte Casadilego, nasce a Bellante (TE) nel 2003. Studia pianoforte classico e suona anche la chitarra. Sceglie come nome d’arte il titolo di una canzone del suo idolo Ed Sheeran. Ha incantato giudici e pubblico della 14^ edizione di X Factor Italia, vincendo nella squadra delle Under Donne di Hell Raton. Polistrumentista e interprete sopraffina, una voce e un carisma che rappresentano un unicum nell’attuale panorama musicale italiano.

Dopo aver conquistato pubblico e critica, esce il suo primo EP “Casadilego” (Sony Music Italy), che contiene i brani eseguiti durante i live di X Factor 2020, tra cui i due inediti “Vittoria” e “Lontanissimo”. Nei mesi successivi il suo percorso nella scena musicale italiana continua a registrare notevoli successi: il rapper Nitro la sceglie come featuring nel brano “Mr & Mrs Smith” e il singolo “Vittoria” conquista la certificazione di disco d’oro (dati diffusi da Fimi/GfK Italia).
Nel 2021 Francesco Renga l’ha fortemente voluta accanto a sé per la serata dei duetti della 71^ edizione del Festival di Sanremo, sulle note di “Una ragione in più”, brano di Ornella Vanoni. Nel luglio dello stesso anno Casadilego torna con il brano “Millepiani”, che apre il suo nuovo percorso artistico, mentre a novembre esce Oora o mai più” con Cicco Sanchez. Apre il 2022 con un inedito dai temi introspettivi, “GIARDINO” , che dal 28 gennaio è su tutte le piattaforme di ascolto.v

27° No Borders Music Festival

DANIELE SILVESTRI
Domenica 7 Agosto, a partire dalle ore 11.00
Altopiano del Montasio (Sella Nevea)

La cifra stilistica di Daniele Silvestri coniuga la ricerca di una nuova canzone d’autore con il riscontro del grande pubblico, mescolando talento e tradizione, leggerezza espressiva e impegno civile, come testimoniano canzoni quali Cohiba, Il mio nemico, L’appello, Quali alibi, A bocca chiusa, Argentovivo, al fianco di evergreen come Le cose in comune, Occhi da Orientale, Testardo, Salirò, La Paranza, per citarne alcune. I tantissimi riconoscimenti ricevuti (Premio Tenco, David di Donatello, Recanati, Amnesty Italia, Grinzane-Cavour, Carosone per citarne alcuni) costituiscono un’ulteriore conferma della sua attenzione verso l’altro, dello sguardo, della parola e dell’azione sempre vigili sul presente, solidali, lucidi, generosi.

Biglietti

 

Info e biglietti: No Borders Music Festival

CONTINUA A LEGGERE IN GIRO…

 

Info:  Nobordersmusicfestival – FB