- Giro FVG - https://www.girofvg.com -

15. vicino/lontano e Premio Terzani – Udine

 

Il Premio Tiziano Terzani 2019 sarà consegnato sabato 18 maggio 2019 alle ore 21:00 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine nel corso del festival vicino/lontano.

Gli appuntamenti della prossima edizione del festival vicino/lontano, saranno in programma a Udine da giovedì 16 a domenica 19 maggio 2019.

 

Nona Fernández per La dimensione oscura (gran vía), Franklin Foer per I nuovi poteri forti (Longanesi), Ezio Mauro per L’uomo bianco(Feltrinelli), Sunjeev Sahota per L’anno dei fuggiaschi (Chiarelettere) e Yan Lianke per I quattro libri (nottetempo) sono i cinque finalisti della quindicesima edizione del Premio letterario internazionale Tiziano Terzani, riconoscimento istituito e promosso dall’associazione culturale vicino/lontano di Udine insieme alla famiglia Terzani.

La giuria, riunitasi a Firenze a casa Terzani, ha selezionato i libri che andranno in votazione a partire da un elenco di quaranta titoli: «Anche quest’anno – commenta Angela Terzani, presidente della giuria – abbiamo cercato di candidare al premio opere che aiutino a far luce sui retroscena umani, storici o politici delle questioni di maggiore attualità nel mondo. Questo, per restare fedeli allo spirito di Tiziano – alla cui memoria il premio è dedicato – che ha sempre voluto tentare di capire, e far capire, ciò che avveniva di là dai nostri orizzonti».

I giuratiGiulio Anselmi, Enza Campino, Toni Capuozzo, Marco Del Corona, Andrea Filippi, Àlen Loreti, Milena Gabanelli, Nicola Gasbarro, Ettore Mo, Carla Nicolini, Marco Pacini, Paolo Pecile, Peter Popham, Marino Sinibaldi – si sono ora riservati un supplemento di riflessione prima di passare alla votazione finale.

Il vincitore sarà annunciato in aprile e sabato 18 maggio, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine alle ore 21, sarà il protagonista della serata-evento per la consegna del premio, da sempre appuntamento centrale del festival vicino/lontano, in programma a Udine dal 16 al 19 maggio 2019.

Ti potrebbe interessare anche...  Aprono i sentieri di Stolvizza, con una giornata di escursioni ed eventi collaterali

Vicino/lontano 2019 nel segno del “contagio” – tema portante dell’edizione 2019 del festival. A scandire il conto alla rovescia sarà innanzitutto un “contagio” di segno artistico, un filo rosso di mostre e installazioni che rimarranno aperte nel cuore della città per tutto il periodo della manifestazione e oltre.
Si parte giovedì 9 maggio 2019 alle ore 18.30, negli spazi della Stamperia d’arte Albicocco, con l’inaugurazione della personale “Muse o Grafica” di Luca Pignatelli.

La mostra sarà visitabile liberamente fino al 9 luglio 2019 dal lunedì al sabato (orari:9/12 16/19, domenica10/12).

• Mercoledì 15 maggio alle 18.30 verrà inaugurata la mostra fotografica “Manifesto popolare. Roma /New York” che negli spazi della Tipografia Marioni espone gli scatti della periferia newyorkese di Michele Biasutti e di quella romana di Veronica Andrea Sauchelli.

• Aspettando il festival, alla Libreria Martincigh verranno esposte le carto.grafie di Puni da venerdì 3 a giovedì 9 maggio 2019 e l’installazione artistica “…we did not fight for our children” di Sandro Mele.

• E nella giornata di domenica 19 maggio 2019 dalle ore 10:00 alle 23:oo, Piazza Venerio ospiterà l’installazione artistica “Balenò in viaggio” a cura dell’associazione A+AUD e del Consorzio di Cooperative sociali “il Mosaico”, realizzata per celebrare i 40 anni della legge Basaglia: una balena azzurra, leggera, fatta di aria, racchiusa in una pelle di plastica, già ospitata lo scorso anno a Palmanova e, pochi giorni fa, a Milano e poi a Genova.

In serata, alla chiusura del festival, la Balena-Balenò verrà illuminata e tutti potranno accarezzarla: un invito a meravigliarsi, a liberare la mente dai pesi che la aggravano e a godere, almeno per una sera, della leggerezza dell’effimero.
Verrà attivato anche uno speakers’ corner, a disposizione del pubblico per scambiarsi, in una frase o in una parola da depositare in un microfono o all’orecchio di uno sconosciuto, ciò che del festival sarà rimasto nella memoria di ciascuno.

Ti potrebbe interessare anche...  Drusilla Foer a Lignano Sabbiadoro con il recital “Eleganzissima Estate”

Info: vicino/lontano